Antognoni nella nuova Fiorentina. Commisso conferma Chiesa

Condividi su:

Antognoni nella dirigenza della nuova Fiorentina. Commisso “blocca” Chiesa per un anno.

C’è fermento a Firenze per l’arrivo di Rocco Commisso. Il nuovo proprietario della Fiorentina ieri ha tenuto la prima conferenza stampa alla guida del club viola. E ha investito Antognoni, leggenda del club e manager della precedente gestione, del compito di fare da punto di unione tra il passato e il futuro.

Commisso non ha dubbi: “Antognoni farà parte della nuova Fiorentina” è stata la risposta a chi gli domandava della presenza del campione del mondo dell’82 nel quadro dirigenziale della Viola. Il suo ruolo è ancora da definire. Ma non è in dubbio la sua presenza, figlia anche di una stima derivante dal passato da grande calciatore dello storico numero 10. Antognoni, che ha accompagnato Commisso in visita a Coverciano, ricoprirà di certo una carica rilevante, e non di mera rappresentanza, nell’organico societario.

Nel frattempo, la giornata di ieri è stata quella utile, per Commisso, per un giro al Franchi e per la conferenza stampa di presentazione. Dopo i ringraziamenti di rito, le presentazione e la spiegazioni dei rapidi tempi per l’acquisto del club, si è finiti a parlare della gestione tecnica.

Commisso ha dichiarato di non voler licenziare nessuno e di imparare in fretta, ma la questione allenatore resta in bilico. Ha poi espresso la volontà di trattenere Federico Chiesa per almeno un altro anno, augurandosi che il giocatore non diventi subito il suo “Baggio”, in riferimento al trasferimento del Divin Codino alla Juve negli anni ’90. Ha poi chiesto tempo per risolvere una serie di problematiche, promettendo investimenti in infrastrutture dedicate al club. Ha annunciato una tournée in America in cui la Fiorentina affronterà Benfica, Arsenal e Guadalajara.


Condividi su:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *