Mercato Atalanta, Percassi fa muro: ‘Conti via alle nostre condizioni mentre Gomez resta’

Percassi parla del calciomercato dell'Atalanta

Antonio Percassi non ci sta e alza la voce per quanto riguarda il calciomercato dell’Atalanta. La Dea è reduce da un campionato straordinario dove tutta la squadra si è messa in mostra. Questo, inevitabilmente ha ingolosito diverse società che si sono fiondate sui gioielli allenati da Gasperini. Nelle ultime settimane gli uomini mercato sono diventati Andrea Conti e il Papu Gomez. Il primo,  seguitassimo dal Milan, ha chiaramente espresso la sua volontà di volersi trasferire in nerazzurro. Mentre il Papu Gomez è entrato in orbita Lazio con Lotito alla ricerca del sostituto di Keita Baldé.

Il patron dei bergamaschi non è affatto intenzionato a smantellare l’attuale rosa. Altrimenti la cavalcata straordinaria che ha portato l’Atalanta a qualificarsi alla prossima Europa League sarebbe stata vana. Nonostante le sue chiare intenzioni, però, Conti e il Milan sono molto vicini. Il terzino, attualmente impegnato con la Nazionale Under 21 all’europeo di pari categoria, ha manifestato attraverso la voce del suo procuratore di volere solo i rossoneri e di non accettare altre proposte.

Calciomercato Atalanta in uscita, Percassi non ci sta e detta lui le condizioni

Percassi usa la linea dura per quanto riguarda il calciomercato in uscita dell’Atalanta. Il patron nerazzurro, preso atto dell’accordo raggiunto tra Andrea Conti e il Milan, ha alzato la voce. Intercettato da Bergamo TV ha detto: “Conti? Dettiamo noi le condizioni e valuteremo la cessione se il Milan le soddisferà. La posizione del ragazzo è chiara ma a tutto c’è un limite“. Nella serata di ieri, lunedì 19 giugno, c’è stato un ulteriore incontro tra la dirigenza della società di via Aldo Rossi e quella bergamasca per provare a limare i dettagli. Percassi per far trasferire Conti al Milan chiede 28 milioni di euro. Il Milan, invece, ne avrebbe proposti 23 più due contropartite tecniche.

Per quanto riguarda, invece, il Papu Gomez la situazione è differente. Il presidente dell’Atalanta, infatti, ha semplicemente detto che il numero 10 argentino resta all’Atalanta anche per la prossima stagione così come Spinazzola e Caldara. Per il Papu Gomez, Percassi ha addirittura detto: “Con lui stiamo discutendo un adeguamento di contratto, per noi è un giocatore fondamentale e quindi è giusto riconoscere a lui qualcosa di importante”. Un’ultima considerazione di Antonio Percassi è andata, invece, al caso Donnarumma: “La situazione va risolta, servono regole diverse perché ormai gli agenti hanno grande potere. Se le cose vanno male non viene mai nessuno a chiedere di diminuire lo stipendio, al contrario invece tutti sono pronti a invocare aumenti. Esistono anche procuratori molto seri e rispettosi dei patti, gente con cui basta una stretta di mano. Non sono tutti uguali”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.