Dalla ‘MSN’ alla ‘MSD’: Barcellona deciso a puntare su Dybala

paulo dybala nella sua classica esultanza dopo un gol

L’operazione che, in queste ore, sta portando Neymar al Psg è destinata ad aprire scenari difficilmente ipotizzabili fino a pochi giorni fa. Il trasferimento più costoso nella storia del calcio costringerà il Barcellona ad intervenire sul calciomercato per rimpiazzare, al meglio, il brasiliano.

Difficile, se non impossibile, pensare che il club catalano se ne starà fermo, da qui a fine agosto, con 222 milioni di euro in cassa. Altrettanto difficile, però, individuare un valido sostituto di O’ Ney. I nomi che potrebbero far felici i tifosi blaugrana si contano sulle dita di una mano. Tra questi, il sogno di tutto l’ambiente del Barca porta il nome di Paulo Dybala. Come ha dimostrato un sondaggio lanciato da ‘El Mundo Deportivo’, la ‘Joya’ è, di gran lunga, in cima alla lista delle preferenze dei supporters della squadra catalana. Ed evidentemente rappresenta la scelta migliore, per la società, per il dopo Neymar.

Dybala al Barcellona? Dalla ‘MSN’ alla ‘MSD’ il passo è breve

Di certezze, in questo momento, ne esistono ben poche per il Barcellona. Forse solo tre: la partenza di Neymar, la necessità di rimpiazzare il brasiliano e la volontà di portare Dybala per sostituire O’ Ney. La dirigenza guidata dal presidente Bartomeu farà più di un semplice tentativo con la Juventus per la ‘Joya’. Con i 222 milioni di euro incassati, infatti, le possibilità dei catalani sono quasi illimitate. Addirittura, secondo i primi rumors riguardo questa eventuale trattativa, si parla di un’offerta compresa tra i 140 e i 150 milioni per provare a portare Dybala al Barcellona.

È molto difficile, tuttavia, che il club di corso Galileo Ferraris possa privarsi del suo migliore giocatore in rosa. Almeno per questa stagione. Dopo aver già perso un pezzo da novanta in questa sessione di mercato, con Leonardo Bonucci che è passato ai rivali del Milan, perdere quello che è (probabilmente) il giocatore più rappresentativo significherebbe smembrare una squadra che lo scorso anno è andata a un passo da uno storico ‘Triplete’. Significherebbe chiudere un ciclo e ricominciare daccapo. Nulla di drammatico, sia chiaro, ma dopo le cessioni, negli ultimi anni, di Vidal, Pogba, Morata e Bonucci i tifosi potrebbero storcere il naso, considerando che siamo già nel mese di agosto e che diventerebbe sempre più difficile trovare un valido sostituto di Dybala.

Magari, se la volontà della ‘Joya’ dovesse essere quella di abbracciare il compagno di nazionale Leo Messi (che starebbe spingendo per l’acquisto del suo connazionale), la dirigenza bianconera potrebbe convincere il club catalano e lo stesso giocatore a posticipare l’operazione di un anno. In fin dei conti, su Dybala non pende alcuna clausola rescissoria e la Juve non ha intenzione di privarsi del giocatore. Per la ‘MSD’ se ne parlerà in futuro, adesso quello che conta è che l’HD possa portare la ‘Vecchia Signora’ a sollevare al cielo il trofeo continentale più importante…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.