Barcellona-PSG: notte da incubo per i francesi contestati duramente dai tifosi

Notte da incubo per il PSG dopo la disfatta contro il Barcellona

Barcellona-PSG 6-1, frutto di una remuntada destinata a far parlare di se nel corso degli anni perché i blaugrana hanno dato vita ad uno spettacolo unico, a un qualcosa difficile da cancellare dalla mente dei tifosi sia di parte che, soprattutto avversari perché il passaggio ai quarti era stato già pregustato dai supporters della squadra parigina che, invece, questa mattina stanno facendo i conti con la dura realtà. Quella realtà palesatasi già al rientro in Francia dove un gruppo di ultras ha atteso l’arrivo della squadra per poter dar luogo ad una dura contestazione perché quella dell’8 marzo può essere considerata una vera e proprio figuraccia europea e, soprattutto, oggetto di scherno da parte del mondo del web che in queste ore sta postando via social ogni sorta di commento o foto inerente la remuntada blaugrana.

Champions League, Barcellona-PSG: dura contestazione dei tifosi

Rientrati in piena notte all’aeroporto di Le Bourget, i giocatori del PSG si sono imbattuti in un gruppo di facinorosi che non hanno accettato la debacle del Camp Nou, dando vita ad ogni sorta di contestazione tra grida e insulti. Erano le 5 del mattino quando all’aeroporto parigino si sono levati al cielo cori di insulti e non solo, perché gli stessi supporters hanno provato a bloccare il passaggio ai calciatori che scortati sono in qualche modo riusciti a raggiungere le proprie auto. La manifestazione di rabbia causata chiaramente per l’umiliazione del risultato incassato ha rischiato di trasformarsi in tragedia perché gli ultras si sono opposti anche al passaggio delle auto degli stessi calciatori con Thiago Motta che, forzando il posto di blocco, ha investito un uomo ferendolo alla schiena, per lui è stato necessario anche il ricovero all’ospedale di Saint-Denis per ulteriori accertamenti. Insomma, Barcellona-PSG è stato causa di danno oltre che di beffa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.