Bolt al Borussia Dortmund: prende piede la clamorosa ipotesi

usain bolt

Usain Bolt è sempre più vicino ad approdare nel mondo del calcio. L’uomo più veloce del pianeta, che si ritirerà dopo i mondiali di Londra (5-13 agosto 2017) ha deciso di voler provare la carriera da calciatore. Già in passato si era discusso della possibilità che Bolt potesse giocare per un club professionistico, ma ora questa suggestione è più di una semplice ipotesi.

A confermarlo è stato lo stesso velocista giamaicano, che si allenerà con il Borussia Dortmund: “Ci siamo già messi d’accordo con il Borussia – afferma Bolt – Vedremo come andranno gli allenamenti e, se tutto andrà per il verso giusto, dirò ai dirigenti e allo staff della squadra che sono pronto a continuare in questa nuova avventura. Il mio obiettivo è quello di giocare con loro in prima squadra, ma se ciò non dovesse avvenire, non sarà per me un problema”.

Bolt approda nel mondo del calcio: si allenerà col Borussia Dortmund

La voglia di Usain Bolt di cimentarsi con una società di calcio professionistica è stata vagliata già negli anni passati. Il suo costante impegno nel mondo dell’atletico, tuttavia, hanno sempre frenato lo stesso corridore a buttarsi a capofitto in quella che sarebbe una nuova avventura. Con il suo ritiro, però, le cose potrebbero davvero cambiare. Bolt potrebbe decidere di provare seriamente la carriera di calciatore professionista.

Molto dipenderà, comunque, dal Borussia Dortmund. Il club tedesco dovrà valutare attentamente se sarà il caso – eventualmente – di ingaggiare Bolt. È vero che l’atleta ha dei mezzi fisici spaventosi, ma è altrettanto vero che il calcio è molto differente dall’atletica leggera. Ad ogni modo, lo sbarco dell’uomo più veloce di sempre nel mondo del pallone potrebbe essere anche un’intelligente mossa di marketing. Bolt, con il suo appeal mediatico, diventerebbe in breve tempo uno dei calciatori più chiacchierati del pianeta. La sua immagine potrebbe essere sfruttata per far fruttare il settore del marketing dei tedeschi. Con un Bolt in più in squadra, le magliette e i gadget andrebbero a ruba. A prescindere dal calcio giocato…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.