Calciomercato Cagliari, Joao Pedro nel mirino di molti club

joao pedro con la maglia del cagliari

Nelle ultime ore si susseguono le voci di calciomercato riguardanti Joao Pedro, trequartista in forza al Cagliari. Il giocatore brasiliano – secondo quanto riferito dal suo procuratore Marco Piccioli a ‘TuttoCagliari’ – sarebbe nel mirino di molti club.

Le parole dell’agente del calciatore fanno pensare ad un addio quasi certo di Joao Pedro al termine della stagione. Sul 25enne potrebbe esserci, addirittura, l’interesse della Juventus, che lo vedrebbe come un ottimo rincalzo per la prossima stagione. In questo campionato, il fantasista verdeoro ha realizzato sei reti, nonostante gli infortuni e le squalifiche che ne hanno impedito spesso un suo utilizzo da parte di Rastelli.

Cagliari, Joao Pedro verso l’addio

Ecco le parole del procuratore di Joao Pedro, Marco Piccioli: “Ci sono molte squadre interessate al mio assistito. Abbiamo richieste sia dall’Italia sia dall’estero, alcune delle quali anche da squadre di un certo blasone. Con la Juventus non si è intavolato alcun discorso, ma se dovesse arrivare un’offerta vantaggiosa per noi e per il Cagliari vedremo il da farsi”.

Dichiarazioni, quelle di Piccioli, che lasciano molti spiragli alla cessione del brasiliano. Oltre alla società bianconera, anche la Fiorentina sarebbe interessata al giocatore. La dirigenza viola, però, non ha ancora avviato alcun discorso con il Cagliari, anche se potrebbe esserci stato qualche contatto con il calciatore. Le altre squadre che stanno sondando la pista Joao Pedro sono Torino e Marsiglia. Tuttavia, al momento il nodo principale è quello legato alla valutazione del giocatore: per cedere il cartellino di Joao Pedro, infatti, il Cagliari chiede 15 milioni di euro. Una cifra giudicata troppo alta dalle squadre intenzionate ad accaparrarsi le prestazioni del classe ’92, soprattutto a causa delle sue numerose ricadute fisiche. Quando manca ormai poco alla ripresa del mercato, le pretendenti per Joao Pedro sembrano non mancare. Per la gioia dei sardi, che sarebbero certamente felici se si scatenasse un’asta per il calciatore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.