Calciomercato Chelsea: perso Lukaku, Conte vuole Morata

Antonio Conte vuole Alvaro Morata

Antonio Conte quando ha rinnovato il contratto con il Chelsea ha avuto la garanzia dal patron Abramovic di avere ottimi rinforzi in sede di calciomercato per poter affrontare al meglio la stagione 2017/2018. Al momento i rinforzi sono stati due. Il primo è Willy Caballero, svincolatosi dal Manchester City e che sarà la seconda scelta a Courtois. Il secondo, invece, è Antonio Rudiger in arrivo dalla Roma.

Oggi, lunedì 10 luglio ha ufficialmente inizio la stagione del Chelsea. Stagione che vede i Blues nuovamente impegnati in Champions League. Per questo motivo, Antonio Conte ha fatto delle richieste specifiche ad Abramovic in sede di trattative. L’ex ct della Nazionale dal calciomercato del Chelsea innanzitutto vuole due esterni volanti. A tal proposito avrebbe chiesto Danilo al Real Madrid e Alex Sandro alla Juventus. Trattative non semplicissime ma neanche impossibili se si considera la disponibilità economica del club di Londra.

Ultime calciomercato Chelsea, pronta una maxi offerta per Morata

Per settimane il calciomercato del Chelsea è stato sulle tracce di Lukaku. L’attaccante belga, però, è risaputo ha da pochi giorni firmato con il Manchester Utd. Mourinho, comunque, non avrebbe intenzione di fermarsi a Lukaku e vorrebbe calpestare i piedi al Chelsea anche per quanto riguarda Bakayoko. Antonio Conte, però, non è tipo da farsi intimorire e prosegue le sue richieste per rinforzare l’attacco. L’ultima idea dell’allenatore è Alvaro Morata. Il centravanti corteggiato proprio dal Manchester Utd per poi essere mollato. Il Chelsea prepara l’assalto al Real Madrid con 80 milioni di euro che potrebbero bastare per chiudere la trattativa. Qualora, però, Morata al Chelsea non riuscisse a concretizzarsi, Abramovic ha già in mente il piano B che arriva direttamente dall’Italia. la stessa cifra destinata all’attaccante spagnolo potrebbe essere proposta al Torino per Andrea Belotti anche se Cairo continua a chiedere 100 milioni di euro per lasciar partire il Gallo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.