Calciomercato, Conti-Milan: Percassi dichiara il calciatore incedibile

il presidente dell'atalanta antonio percassi

Nel giorno in cui il Milan ha trovato l’accordo con Andrea Conti, il presidente dell’Atalanta, Antonio Percassi, rilascia delle dichiarazioni forti riguardo alla trattativa in piedi tra il giocatore e il club rossonero. In particolare, il patron dei bergamaschi si è soffermato sulle parole dell’agente del calciatore, che nel primo pomeriggio aveva parlato del suo assistito, affermando apertamente che “il desiderio di Conti è quello di andare al Milan”. Il numero uno degli orobici ha voluto rispondere, a distanza, al procuratore, e ha voluto ribadire – inoltre – l’incedibilità del giocatore. Ma tutto lascia pensare ad una strategia di mercato per alzare il prezzo del cartellino.

Ultime calciomercato su Conti al Milan

Intervistato dai microfoni di ‘Premium Sport’, Percassi ha dichiarato: “Il suo agente dice che Conti vuole solo il Milan? Per me può dire quello che vuole – afferma senza giri di parole il patron atalantino – Il giocatore è cresciuto nell’Atalanta e noi abbiamo saputo valorizzarlo. Se adesso è nel giro della Nazionale, deve dire grazie solo all’Atalanta e a mister Gasperini per come lo ha trattato. Il nostro comportamento nei confronti di Conti e del suo agente è sempre stato impeccabile. Non so perchè adesso dicano queste cose, ma al momento il giocatore è dell’Atalanta. Siamo tranquilli, perchè lui ha quattro anni di contratto. Non so quali accordi abbia preso il Milan, ma per noi è incedibile. Se, poi, dovessero arrivare delle offerte congrue, allora saremo disposti a valutarle. Se Mirabelli vuole venire a parlare con noi ben venga, ma dovrà partire dal presupposto che Conti è incedibile”.

Parole forti quelle di Percassi, che lasciano intendere una chiara strategia di mercato: alzare il prezzo del proprio gioiellino per cercare di venderlo al prezzo più alto possibile. Riesce difficile pensare, infatti, che il calciatore sia incedibile. Questo perchè l’offerta di ingaggio dei rossoneri al calciatore è di ben 2 milioni di euro netti all’anno, mentre nel club orobico Conti percepisce, al momento, 300 mila euro a stagione. Una differenza che il presidente Percassi non potrà colmare, a meno che non decida di innalzare il monte ingaggi. Ma ciò, al momento, pare l’ipotesi meno plausibile. Lo scenario più probabile è che il trasferimento del terzino destro al Milan è solo una questione di tempo. Sarà fondamentale capire – nei prossimi giorni – se ci sarà modo, per le due società, di raggiungere un compromesso, in modo tale da poter colmare il gap tra domanda e offerta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.