Calciomercato Fiorentina, futuro Kalinic lontano da Firenze? Ecco i possibili sostituti

nicola kalinic con la maglia viola fotografato con un'espressione imbronciata

Il bel gesto nei confronti della Fiorentina di Nicola Kalinic, il quale – nella sessione invernale di calciomercato – ha rifiutato un’offerta da sogno proveniente dalla Cina, non è passata inosservata dai vertici dei viola. Un gesto che la società toscana è disposta a ricambiare in estate, quando si aprirà un nuovo capitolo di mercato.

Pare, infatti, che i dirigenti della Fiorentina vogliano concedere all’attaccante la possibilità di decidere sul suo futuro. Inoltre, secondo ‘Calciomercato.com’, i viola sarebbero disposti ad abbassare, in segno di gratitudine, le pretese economiche sul giocatore. La clausola rescissoria di Kalinic è di 50 milioni di euro. Una cifra spropositata (anche se ci può stare se paragonate alle cifre di mercato attuali) e che difficilmente sarà sborsata da qualche società europea. Intanto, i viola starebbero individuando le alternative nel caso in cui il croato lasciasse Firenze.

Ultime calciomercato Fiorentina, le alternative a Kalinic

Se Kalinic dovesse optare per la cessione, la Fiorentina avrebbe, naturalmente, bisogno di una punta centrale di peso. Babacar, infatti, non offre alcuna garanzia. Il giocatore senegalese, al momento, resta un giocatore incompiuto e discontinuo, seppur con buoni numeri.

Ad ogni modo, la società viola si starebbe già muovendo alla ricerca dell’eventuale sostituito dell’attaccante. Le piste sondate negli ultimi giorni portano a Muriel, Petagna e Nestorovski. I tre giocatori si sono affermati in questa stagione, sfoggiando ottime prestazioni e discrete doti realizzative. Per quanto concerne il colombiano, il problema è il costo del giocatore. Il presidente della Sampdoria Ferrero, infatti, non è intenzionato a fare sconti per il suo gioiello. Il prezzo per potersi accaparrare le prestazioni del giocatore si aggira sui 30 milioni di euro.

La pista Petagna sarebbe quella caldeggiata dai Della Valle, che vorrebbero puntare, quando possibile, su giovani calciatori italiani. L’attaccante, in forza all’Atalanta di Gasperini, è esploso in questa stagione. Pur non segnando molto (5 gol in 25 partite), il 22enne gioca molto per la squadra ed è predisposto al sacrificio. Per questo motivo è diventato uno dei titolari inamovili del tecnico atalantino.

Infine, l’ipotesi Nestorovski sembrerebbe – apparentemente – la più praticabile. Con il Palermo prossimo alla retrocessione in Serie B, le pretese economiche della società rosanero si ridimensionerebbero notevolmente. Con un esborso di una decina di milioni, si potrebbe portare a Firenze un giocatore che ha segnato – sin qui – dieci reti alla sua prima stagione nella massima serie italiana. Il macedone, dal canto suo, si trova molto bene nel ‘Belpaese’ e l’ipotesi di trasferirsi a Firenze come sostituto di Kalinic, certamente, non gli dispiacerebbe.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.