Calciomercato Milan, Bonucci è la chiave anche per l’attaccante? Ecco la situazione

Morata torna ad essere un obiettivo di mercato

Il calciomercato del Milan è reduce da due giorni scoppiettanti. Sono, come ben risaputo, arrivati alla volta di Milano Lucas Biglia e Leonardo Bonucci. Due colpi sperati e inaspettati, soprattutto quello dell’ormai ex difensore della Juventus. Due acquisti che, aggiunti agli altri già arrivati, hanno alzato sicuramente il tasso tecnico dell’attuale squadra allenata da Vincenzo Montella. Ora mancherebbe solo la ciliegina sulla torta e la rosa può essere ritenuta completa a tutti gli effetti. Manca, infatti, un bomber di razza. Uno, per dirla tutta, da almeno 20 reti stagionali.

Parallelamente agli acquisti, Fassone e Mirabelli stanno lavorando anche al calciomercato in uscita. La rosa ha bisogno, infatti, di essere sfoltita. Il tutto non solo per una questione numerica ma anche per poter rientrare in minima parte della spesa affrontata fino ad oggi. Purtroppo per la nuova dirigenza della società di via Aldo Rossi, dalle cessioni non si può ricavare un tesoretto elevato, complice anche la sciagurata politica di mercato attuata negli ultimi anni dalla gestione Berlusconi-Galliani. Cosa messa in evidenza in tempi non sospetti anche da Barbara Berlusconi la quale disse: “Il Milan spende tanto ma lo fa male”. Questa, però, è storia vecchia. Quella attuale parla di una spesa attuale di 210 milioni di euro.

Notizie calciomercato Milan, Bonucci chiama Morata ma Mirabelli tiene in caldo le altra piste

L’arrivo di Leonardo Bonucci al Milan, oltre ad avere un effetto terapeutico sull’intero ambiente rossonero, potrebbe averlo anche in chiave calciomercato. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, con l’arrivo del centrale della Nazionale a Milano, si riapre clamorosamente la pista che potrebbe portare Morata al Milan. Il centravanti spagnolo, per una promessa fatta alla dirigenza bianconera avrebbe preferito non tornare in Italia in un club differente da quello della Juventus. L’arrivo di Bonucci al Milan, però, cambia le carte in tavola con la società di via Aldo Rossi pronta a trattare nuovamente con il Real Madrid l’acquisto dell’attaccante classe ’92. Va sottolineato, comunque, che non c’è ancora una trattativa reale.

Massimiliano Mirabelli, parallelamente, sta lavorando anche per le piste che portano a Kalinic, Belotti e Aubameyang. Questi ultimi due sono leggermente in pole nella lista dei desideri del direttore sportivo rossonero anche se tra costo del cartellino e ingaggio la cifra da spendere è più elevata. Quattro attaccanti di un certo valore per un solo posto, da affiancare ad André Silva. L’impressione è che Belotti sia il profilo più interessante per il nuovo corso rossonero perché giovane e italiano. Mirabelli, però, non ha intenzione di spendere 100 milioni di euro per il suo cartellino anche perché sarebbe una scommessa troppo grande. Diversi, indizi, invece portano a Pierre Emerick Aubameyang. L’ultimo in ordine di tempo, il rifiuto all’offerta faraonica del Tianjin. Il calciomercato del Milan è pronto a regalare un’altra gioia ai tifosi rossoneri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.