Calciomercato Torino, Lyanco pronto ad aggregarsi alla squadra di Mihajlovic

Lyanco è già in Italia pronto ad allenarsi con il Torino

Il calciomercato Torino si è già messo in moto, bruciando le tappe e la concorrenza. Urbano Cairo, infatti, è riuscito a chiudere la trattativa con il San Paolo per Lyanco il quale ha questi mesi a disposizione per poter conoscere l’Italia e il pensiero da allenatore di Sinisa Mihajlovic.

Giovane e forte in quanto classe ’97, Lyanco Evangelista è stato seguito anche dalla Juventus, ma i granata sono stati più scaltri nell’anticipare la chiusura della trattativa. Per poterlo vedere all’opera chiaramente bisogna attendere la prossima stagiona, nel frattempo però è arrivato il primo colpo del calciomercato Torino.

Ultime calciomercato Torino, Lyanco pronto ad unirsi al resto del gruppo

Atterrato nella notte in Italia, Lyanco ha lasciato le prime veloci dichiarazione alla Gazzetta dello Sport: “La Juve mi voleva, ma i granata di più. Sto già aspettando il Derby. Sono orgoglioso della chiamata del Torino, una società con una storia e una tradizione nota anche in Brasile”. In queste ore il difensore classe ’97 svolgerà le visite mediche di rito, pertanto risulta complicato poterlo vedere in campo con il resto del gruppo al Sisport già  da oggi, perché superate le visite, dovrà recarsi a Milano per firmare il contratto che lo legherà al Torino per 5 stagioni.

Vanno, dunque, delineandosi le strategie del calciomercato Torino in vista della prossima stagione con Lyanco primo tassello a disposizione di Sinisa Mihajlovic. Ovviamente il ragazzo non potrà ancora giocare partite ufficiali però questi mesi potrebbero tornargli utili per l’integrazione totale con il nuovo ambiente, il nuovo paese e il nuovo campionato per farsi trovare, così, pronto ai nastri di partenza della stagione 2017/2018. Sul suo arrivo si è pronunciato anche il ds del Torino Gianluca Petrachi visibilmente felice del nuovo acquisto, per un motivo su tutti da come si può evincere dalle sue parole: “Lyanco è nostro, lo abbiamo soffiato alla Juve”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.