Caso Bonucci, la lite con Allegri rischia di avere pesanti conseguenze?

Allegri decide di mandare Bonucci in tribuna

A Torino è scoppiato un vero e proprio caso Bonucci dopo la scelta del tecnico Massimiliano Allegri di mandare in tribuna uno dei leader della squadra in vista dell’importantissima partita di Champions League contro il Porto. Infliggere una multa al difensore per l’atteggiamento scorretto avuto nei confronti dell’allenatore dopo il match contro il Palermo era di per sé già una punizione esemplare che faceva capire  quanto la Juventus ci tenesse all’equilibrio interno dello spogliatoio, perché la lite Bonucci-Allegri è davvero un qualcosa di inconcepibile, non solo perché la squadra è in corsa e con merito su più fronti ma anche perché non ce n’era bisogno. Dietro la decisione di spedire Bonucci in tribuna potrebbero esserci diversi significati, uno su tutti, che Allegri vuol far capire che ha lo spogliatoio in mano e che non si fa ammansire dal valore di un giocatore piuttosto che da un altro; in squadra tutti sono uguali, anche in piena emergenza.

Nuovo caso Juventus, conseguenze importanti dopo la lite Bonucci-Allegri?

Massimiliano Allegri nella conferenza stampa pre-partita ha voluto sottolineare che la decisione di mandare Bonucci in tribuna è stata prettamente sua, presa già venerdì e condivisa in un secondo momento con la dirigenza che ha appoggiato la scelta del proprio tecnico il quale si è auto-inflitto una multa devolvendo l’intero valore da pagare ad un ente benefico ancora da individuare; multa che, ricordiamo, è stata inflitta anche al difensore.

Quest’esclusione potrebbe far scoppiare un vero caso Bonucci con Allegri che ha voluto mandare messaggi importanti a tutti, in primis quello inerente la certezza di essere lui l’unico a prendere decisioni sul gruppo e la seconda è quella inerente un clima già bollente da tempo che potrebbe portare alla separazione a fine stagione, anche se di questo se ne parla già tempo.

Allegri ha cercato di smorzare i toni in conferenza spostando le attenzioni della lite con Bonucci, provando a spiegare a tutti che non c’è alcun caso Juventus ma che il difensore è stato semplicemente sfortunato nel pagare una tensione dovuta soprattutto perché è palese che ci si trova in un crocevia importante della stagione con la squadra in piena lotta su tre fronti. La parole del tecnico, però, sembrano più uno specchietto delle allodole perché le conseguenze potrebbero essere ben più importanti.

Ultime caso Bonucci, il difensore potrebbe prendere una decisione clamorosa

Una delle conseguenza non contemplate ma che potrebbe esserci è inerente anche al futuro di Bonucci perché anche se la società è stata costretta dal tecnico ad accettare la decisione di mandare il giocatore in tribuna, lo stesso difensore potrebbe essersi sentito tradito da chi, invece, lo ha sempre appoggiato e difeso.

Questo è puro fantacalcio, sia chiaro, perché la dirigenza bianconera non poteva fare altro che condividere la decisione di Allegri; Bonucci, infondo, resta sicuramente un leader oltre che un grande campione, tuttavia l’accaduto potrebbe rischiare di portarsi gravi strascichi alle spalle con un addio a fine stagione anche del difensore con diversi top club europei sulle sue tracce già da tempo. Ora però non è il caso di pensare al mercato perché c’è un’importante stagione da portare a termine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.