Champions League, Barcellona-PSG: remuntada storica ma occhio alle statistiche

Remuntada storica del Barcellona contro il PSG

Dire che il Barcellona contro il PSG ha fatto un’impresa è quasi follia perché qui stiamo parlando di storia, la storia del calcio con una remuntada che mai nessuno avrebbe immaginato potesse essere possibile, ma del resto quando in squadra hai marziani anche le cose più complicate agli occhi dei comuni mortali possono diventare, come per magia, le più semplici da realizzare. Per chi ama lo sport, il calcio nella fattispecie, mercoledì 8 marzo 2017 non c’è stata una partita di Champions League ma la partita perché lo spettacolo offerto è stato unico e, probabilmente irripetibile.

Champions League, Barcellona-PSG: remuntada che può mettere paura

Infondo Luis Enrique nel pre-partita lo aveva detto che a passare sarebbe stato il Barcellona, quindi per i blaugrana quanto accaduto al termine del match di Champions League, Barcellona-PSG non dovrebbe aver costituito nulla di sorprendente. Oltre ogni ironia che ora si potrebbe fare, comunque c’è da dire che gli spagnoli hanno portato a termine la più grande delle remuntade che il mondo del calcio avesse mai potuto vedere, spazzando in un solo colpo via le imprese di Liverpool, Manchester Utd e Deportivo La Corona con il Milan due volte protagonista in negativo vedendosi rimontare nella finale di Istanbul del 2005 il 3-0 del primo tempo dai Reds che vinsero la Champions ai rigori e prima ancora nel 2004 quando il 4-1 dell’andata fu ribaltato dagli spagnoli con un netto 4-0 nel match di ritorno. Sempre il Camp Nou, è stato teatro di un’altra rimonta poco adatta ai deboli di cuore in quella Finale del 1999 Manchester Utd-Bayern Monaco in cui i bavaresi avevano già pregustato il trofeo se non fosse stato che nel giro di 1 minut0 ma, soprattutto, nel recupero Sheringham e Solskjaer riuscirono a ribaltare il risultato a favore dei Red Devils.

Il Barcellona, comunque, non è nuova alla remuntada, in quanto è riuscita a portarla a compimento già in altre due occasioni, nel 2000 contro il Chelsea riuscendo a trasformare il 3-1 della partita d’andata in 5-1 e nella stagione 2013 quando a farne le spese è stato ancora una volta il Milan, uscito vincitore nel match di andata con il risultato di 2-0 diventato al ritorno 4-0 per i blaugrana. In entrambe le occasioni, però, c’è da sottolineare un dato statistico poco confortante perché l’attuale squadra allenata da Luis Enrique non è riuscita ad alzare il trofeo fermandosi in semifinale: c’è così un altro tabù da sfatare per i marziani del Barcellona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.