Champions, Real-Bayern 4-2: Ronaldo regala la semifinale tra le polemiche

Cristiano Ronaldo porta il Real in semifinale

Champions League, dopo la vittoria per 2-1 in terra bavarese il Real completa l’opera al Santiago Bernabeu. Ancelotti prima del match aveva detto che per arrivare in semifinale ci sarebbe voluta una partita perfetta. Così è stato, per lo meno nei primi 90 minuti di gioco. Real Madrid-Bayern Monaco ha regalato quelle emozioni che solo la coppa dalle grandi orecchie sa trasmettere.

Nel primo tempo dei quarti di finale di ritorno di Champions League è stato il Real Madrid ad andare più vicino alla rete del vantaggio. La mira dei giocatori merengues, però, non è stata tra le migliori. Nella ripresa qualcosa è cambiato perché il Bayern Monaco ha iniziato a guadagnare campo. Al di là del risultato le due squadre hanno dato vita alla partita che tutti i tifosi e amanti del calcio speravano di assistere.

Champions League risultato Real Madrid-Bayern Monaco 4-2: CR7 e l’arbitro portano i merengues in semifinale

Champions League risultato Real Madrid-Bayern Monaco 4-2 al termine dei tempi supplementari. Vista così, sembrerebbe che il match fosse stato dominato dal Real. Tuttavia, non bisogna fermarsi alle apparenza. Il Bayern Monaco ha sfiorato l’impresa prima del crollo. Al minuto 52 è Lewandowski a portare in vantaggio i suoi su calcio di rigore. Il Real Madrid sembra intimorito mentre Il Bayern intuisce che l’impresa è a portata di mano. Subito dopo la rete del vantaggio, Vidal sfiora il 2-0. I merengues sono in netta difficoltà. Ci pensa il solito Cristiano Ronaldo capovolgere la situazione. Il portoghese trova la rete del pari al ’76. Tutto finito? No, perché appena due minuti dopo il gol di CR7, Sergio Ramos e Navas si rendono autori di un incomprensione che porta all’autorete del difensore spagnolo. Real Madrid-Bayern Monaco 1-2.

La partita di ritorno dei quarti di finale di Champions si avvia ai supplementari. Prima dello scadere dei 90 minuti di gioco è Kassai a salire in cattedra. L’arbitro espelle in maniera del tutto gratuita Vidal dopo un doppio giallo a dir poco generoso. Sotto la lente di ingrandimento soprattutto la seconda ammonizione ai danni del cileno. Il fallo su Asensio non era da punire con un cartellino. L’arbitro ungherese, però, dà il meglio di se ai supplementari. In 11 contro 10 Real Madrid-Bayern Monaco inizia a pendere a favore degli spagnoli. Al minuto 102 Cristiano Ronaldo trova la rete del pari in netto fuorigioco. Lo stesso portoghese chiude definitivamente il discorso qualificazione trovando la rete del 3-2 sempre in fuorigioco al minuto 109. Il 4-2 del Real Madrid arriva al ‘112 con Asensio che ne approfitta di un Bayern praticamente annichilito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.