Champions, Monaco-Juventus 0-2: Buffon immenso e Pipita super, finale a un passo

gonzalo higuain dopo il gol in monaco juventus nelle semifinale della champions league

La Juventus batte col punteggio di 2-0 il Monaco allo stade ‘Louis II’ e ipoteca la finale di Champions League, che si disputerà a Cardiff il 3 giugno prossimo. Grandissima prestazione della squadra di Massimiliano Allegri, abile a punire i monegaschi in due ripartenze.

Prestazione sontuosa di Gigi Buffon, autore di due interventi decisivi nelle fasi calde del match. Assieme al portiere italiano, l’assoluto protagonista della serata è stato Gonzalo Higuain. Il ‘Pipita’ ha realizzato entrambi i gol dei suoi. Grazie a questa doppietta, l’attaccante argentino mette a tacere le voci che lo volevano in difficoltà nella massima competizione europea.

Monaco-Juventus, finale a un passo per i bianconeri

La Juventus ha scelto sin dai primi minuti di restare accorta a protezione della propria area di rigore, così da non offrire alcuna chance al Monaco in contropiede. La strategia riesce alla perfezione. Nonostante un buon avvio di partita, la squadra del ‘Principato’ si blocca costantemente sulla trequarti avversaria, optando per un gioco in orizzontale e un possesso palla sterile. Così, i bianconeri – sfruttando proprio il temuto contropiede – riescono a colpire due volte con Higuain al 29′ e al 59′. Il ‘Pipita’ ha potuto colpire la retroguardia monegasca grazie ai due assist di Dani Alves. L’ex Barca ha giocato una partita davvero sontuosa, approfittando dell’inserimento di Barzagli nell’undici titolare per offendere con maggiore efficacia.

Una partita quasi senza sbavature per i bianconeri, i quali, nei pochi episodi in cui hanno subito le offensive di Mbappé e compagni, hanno trovato in Gigi Buffon l’uomo della provvidenza. Assieme al ‘Pipita’, il portiere campione del mondo nel 2006 è stato il migliore in campo. Grazie a due interventi decisivi, infatti, l’estremo difensore della Juve ha negato la gioia del gol prima a Mbappé e poi a Falcao. L’attacco dei padroni di casa, anche per gli evidenti meriti della squadra di Allegri, è apparso sottotono. I 146 gol realizzati in stagione, infatti, non hanno influito sulla psicologia della gara. Per la Juventus, adesso, Cardiff è molto più vicina. E la Champions tanto concupita non è più un sogno…

Tabellino Monaco-Juve

Monaco (4-4-2): Subasic; Dirar, Glik, Jemerson, Sidibé; Bernardo Silva (36’ st Touré), Fabinho, Bakayoko (21’ st Moutinho), Lemar (21’ st Germain); Falcao, Mbappé. Allenatore: Jardim
Juventus (3-4-2-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Dani Alves, Pjanic (44’ st Lemina), Marchisio (36’ st Rincon), Alex Sandro; Dybala, Mandzukic; Higuain (31’ st Cuadrado).
Marcatori: 29’ pt e 14’ st Higuain
Arbitro: Lahoz (Spagna).
Ammoniti: Bonucci, Fabinho, Marchisio, Chiellini.
Spettatori: 18 mila circa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.