Classifica Serie A: bagarre per l’Europa

logo serie a su un campo da calcio

Classifica di Serie A ancora tutta da stabilire con un campionato che mai come quello in corso è avvincente dal secondo posto in giù. Infatti, esclusa la Juventus che sta facendo un campionato a parte anche se domenica 5 marzo ha fallito l’appuntamento con un match point alla portata di mano, dalla Roma al Milan ci sono solo 9 punti di distacco.

Il pareggio dei bianconeri di Torino contro quelli di Udine non ha chiuso definitivamente i giochi per la lotta allo scudetto anche se a riguardo c’è poco da discutere, quello che però ha denotato la 27a giornata è il forte equilibrio dalla seconda posizione alla settimana è ancora tutto in ballo e se pur il valore delle squadre è differente può cambiare ancora tutto da qui a fine stagione.

Dopo la 27a giornata, la classifica Serie A parla bagarre per l’Europa

Dalla Roma al Milan ci sono solo 9 punti di differenza, con i giallorossi a 59 punti e i rossoneri a quotaa 50, nel mezzo Napoli, Lazio, Atalanta e Inter. La stagione 2016/2017 nelle zone nobili viaggia ad una media altissima e, come detto anche da Vincenzo Montella al termine di Milan-Chievo Verona, per entrare in Champions League bisogna avere una media scudetto mentre per poter accedere in Europa League bisogna avere una media da Champions. Facendo tutte le dovute considerazioni, il tecnico rossonero non ha tutti i torti, basta pensare che nella scorsa stagione il Sassuolo è arrivato in Europa League con 61 punti, quindi 11 in più rispetto ai rossoneri quest’anno ma ci sono ancora 11 partite da disputare.

La lotta è dunque interessante e, da qui a fine stagione, potrebbero esserci ribaltoni importanti anche perché la Lazio è solo a quattro punti dal Napoli con le due squadre a 57 e 53 punti, di lì a poco ci sono Atalanta e Inter con 52 e 51 punti.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.