Coppa Italia: Lazio-Roma, Inzaghi esalta la prestazione dei suoi

Inzaghi euforico dopo la vittoria della Lazio in Coppa contro la Roma

Un derby di Coppa Italia perfetto per la Lazio allenata da Simone Inzaghi che al termine del match non ha nascosto tutta la sua contentezza per aver portato a casa un risultato importante, soprattutto se si considera la partita di ritorno. Lazio-Roma ha praticamente invertito i ruoli che in campionato hanno le due squadre con i biancocelesti padroni del campo per tutto il corso della partita a fronte di una Roma confusionaria e priva di idee concrete.

Coppa Italia, Lazio-Roma: Inzaghi euforico

Quando si vince una partita, una semifinale di Coppa c’è da esser felici, a maggior ragione se l’avversario battuto è la tua rivale storica, quella Roma protagonista di mille battaglie. Lazio-Roma è anche questo e Simone Inzaghi è consapevole dell’impresa dei suoi ragazzi e a tal proposito nel post gara, intercettato dai microfoni della Rai ha detto: “Abbiamo fatto la partita perfetta. Non abbiamo concesso quasi nulla a una squadra considerata imbattibile. I ragazzi sono stati straordinari, hanno messo in campo tutto e hanno vinto meritatamente. I tifosi aspettavano da tanto questa vittoria e siamo contenti per loro. Siamo a metà dell’opera, c’è il ritorno ma sono fiducioso”.

E poi, entrando nel merito del match: “Avevamo preparato bene la gara, in campo avevo qualche giocatore come Bastos e Lukaku che avevano giocato poco, ma so che sono ottimi professionisti e possono dare tanto. Ai ragazzi avevo detto che non avremmo dovuto sbagliare l’approccio. Lukaku è arrivato quest’anno, si è proposto bene. A causa di un infortunio in nazionale ha perso due mesi, poi davanti ha Radu e Lulic. Ero fiducioso, anche in campionato l’ho impiegato e non mi ha tradito. Alla fine del match io e Spalletti ci siamo salutati, con lui c’è un bellissimo rapporto e una stima reciproca. Ringrazio i tifosi perché sono stati straordinari. La curva era come quella dei miei tempi e i ragazzi li hanno sentiti. Il loro appoggio è stato determinante”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.