Coppa Italia, probabili formazioni Lazio-Roma oggi 1 marzo 2017

abbraccio tra spalletti e simone inzaghi

Dopo la prima semifinale giocatasi ieri tra Juventus-Napoli (contornata da tantissime polemiche in seguito all’arbitraggio di Valeri), si disputerà nella serata di oggi, mercoledì 1 marzo 2017, l’altra semifinale di Coppa Italia tra Lazio-Roma. Il derby della Capitale, molto sentito da parte di entrambe le tifoserie, torna – finalmente – in notturna, dopo che negli ultimi anni si era sempre giocato nel pomeriggio per motivi di sicurezza. Di seguito, tutte le ultime sulle probabili formazioni della gara di andata del penultimo atto della Tim Cup 2016-2017.

Tim Cup, probabili formazioni Lazio-Roma

LAZIO – Il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi deve rinunciare – ancora una volta – al portiere titolare, Federico Marchetti, out per infortunio. La porta sarà difesa da Strakosha, classe ’95. Per il resto, i laziali si schiereranno con il 3-5-2, con Wallace, De Vrji e Hoedt sulla linea di difesa. Sugli esterni giocheranno, con ogni probabilità, Lukau e Basta, viste le squalifiche di Lulic e Radu. Nel reparto offensivo, Keita dovrebbe accomodarsi in panchina. A lui saranno preferiti Felipe Anderson e Immobile.

ROMA – Mister Spalletti ha solo due dubbi di formazione. Il primo riguarda il portiere da schierare: meglio andare sul sicuro con Szczesny o dare fiducia in Coppa Italia ad Alisson? Al momento, l’estremo difensore polacco sembrerebbe avere più chance di partire dal primo minuto. Il secondo ballottaggio è a centrocampo tra Paredes e Strootman, con quest’ultimo che potrebbe “strappare in extremis” una maglia da titolare. Confermato il 3-4-2-1 con cui i giallorossi hanno battuto l‘Inter.

Probabili formazioni:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Wallace, De Vrij, Hoedt; Basta, Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic, Lukaku; Felipe Anderson, Immobile.Allenatore: Simone Inzaghi.
Roma (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Rudiger; Bruno Peres, De Rossi, Strootman, Emerson Palmieri; Salah, Nainggolan; Dzeko. Allenatore: Luciano Spalletti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.