Davide Nicola in bici, inizia il tour dell’allenatore: da Crotone a Torino

davide nicola in bici

Ore 13,45. Davide Nicola si appresta ad iniziare il suo personalissimo ‘Giro d’Italia’. Il tecnico del Crotone è montato quest’oggi (venerdì 9 giugno 2017) sulla bicicletta per tenere fede alla promessa fatta in caso di salvezza della sua squadra. La partenza era prevista dalla città di Pitagora, mentre l’arrivo è fissato a Torino.

Insieme a Nicola, sono saliti in bici anche il cognato Paolo, suo nipote Simone e il collaboratore tecnico del club calabrese, Elmiro Trombino. La prima tappa terminerà nel paese di Roseto Capo Spulico, paese situato a nord della provincia di Cosenza.  Al via, oltre ai tanti curiosi, era presente anche il sindaco della città Ugo Pugliese, che ha fatto pervenire all’allenatore un premio per l’iniziativa.

Crotone, Nicola mantiene la promessa: iniziato il suo giro in bici

Dalla costa ionica fino a Vigone, piccolo paesino in provincia di Torino. Milletrecento chilometri per mantenere la parola data, dopo la miracolosa salvezza all’ultima giornata del suo Crotone. La città di arrivo non è stata scelta a caso: oltre ad essere il paese di residenza del tecnico, Vigone è il luogo nel quale il figlio di Nicola Alessandro perse la vita tre anni fa, quando un camion lo travolse mentre era in sella alla sua bici. Un viaggio che assumerà, dunque, anche un sapore particolare per il tecnico e i suoi familiari e che sarà accompagnato da molteplici iniziative benefiche nelle diverse città toccate.


Sarà possibile seguire l’impresa di Nicola in sella alla sua bici sulla pagina Facebook ufficiale del Crotone. La durata del giro dell’allenatore originario di Luserna San Giovanni durerà nove giorni. È stato lanciato anche un hashtag su Twitter, denominato #volereèpotere, per restare aggiornati e vivere da vicino l’impresa di Nicola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.