Esonero Ranieri, il web insorge contro il Leicester

Finita la favola Leicester di Ranieri

Come un fulmine a ciel sereno alle ore 21 di giovedì 23 febbraio 2017, direttamente dalla Premier League è arrivato l’esonero Ranieri con il Leicester che ha emesso un comunicato ufficiale nel quale si evince la motivazione della dura decisione presa contro “Re Claudio”, il tecnico del miracolo, della favola Leicester entrata nella storia avendo conquistato per la prima volta dopo 133 anni di storia il titolo di Campione d’Inghilterra da squadra provinciale, quando l’obiettivo di inizio stagione, era invece una salvezza tranquilla.

Ranieri ha pagato la mancanza di risultati e, con ogni probabilità l’ammutinamento di parte dello spogliatoio che già nelle scorse settimane aveva chiesto a gran voce il suo esonero, tuttavia la dirigenza dei Foxes aveva preso un posizione precisa appoggiando l’operato del tecnico italiano; poi la sconfitta per 2-1 contro il Siviglia in Champions League ha fatto il resto e, dopo una stagione e mezza è Claudio Ranieri è stato esonerato.

Il mondo del web insorge contro l’esonero Ranieri

Ovviamente la notizia dell’esonero Ranieri non poteva passare inosservato al mondo ‘pallonaro’ con gli appassionati che hanno preso a cuore la favola Leicester e, poiché siamo in un’epoca dominata dai social non sono tardati ad arrivare i primi commenti.

Quel che è certo è che c’è unanimità nel pensiero e la parola che accomuna un pò tutti è: “ingrati” con un chiaro riferimento alla dirigenza dei Foxes ritenuta davvero poco professionale e, per l’appunto, ingrata contro chi ha avuto invece il merito di far scrivere il nome del Leicester nella storia.

Anche se servirà a poco, ecco alcuni tweet che Ranieri potrà prendere come un altro piccolo trionfo personale, nonostante la delusione per l’esonero:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.