Finale Champions League, Juventus-Real Madrid – 1: Cardiff è blindata

Blindato stadio Cardiff per la Finale di Champions League

Meno 1 all’attesissima Finale di Champions League Juventus-Real Madrid. A Cardiff è tutto pronto per l’evento più importante dell’anno per quanto riguarda gli impegni per club. Una finalissima che, tanto per una quanto per l’altra squadra, ha un significato importante. In caso di vittoria per la squadra di Allegri sarà triplete grazie anche alle vittorie di campionato e Coppa Italia. Mentre il Real Madrid è alla ricerca del doblete. I merengues sono stati eliminati dalla Coppa di Spagna. Tuttavia, vincere per il Real Madrid non solo vorrebbe dire conquistare la dodicesima Champions League, ma vorrebbe dire vincerla per ben due anni consecutivi. Cosa mai accaduto a nessuno.

La finale, come ormai ben risaputo, sarà disputata al National  Stadium of Wales. Stadio nato nel 1999 e che può ospitare ben 74500 spettatori. Il manto erboso è stato progettato stile quello dell’Amsterdam Arena, dunque in grado di essere riscaldato, inoltre ha un’eventuale copertura mobile in grado di coprire il terreno di gioco e gli spalti del tutto in ben venti minuti. Insomma è tutto pronto, o quasi, per l’attesissima finale di Champions League che mette di fronte Juventus-Real Madrid. Ci sono gli ultimi preparativi da ultimare oltre che continuare a tenere la situazione sotto controllo nei pressi dello stadio.

Finale Champions League Juventus-Real Madrid: massima allerta a Cardiff

E’ massima allerta a Cardiff per la finale di Champions League Juventus-Real Madrid. Tutta Cardiff è blindata, a voler essere precisi. Un programma di sicurezza a quanto pare già era previsto prima della strage di Manchester. Ovviamente dopo l’attentato il livello di attenzione è aumentato. In queste ore ci sono numerose forze dell’ordine in giro per controllare tutto il perimetro. I controlli sono a tappeto a partire dalle uscite dalla metropolitana, fino ad arrivare a pochi passi dallo stadio. Sono stati predisposti controlli incrociati pass-documento d’identità con i metal detector attivi ad ogni ingresso ed uscita. Inoltre ci sono barriere mobili attive per segnalare attività sospette. In particolare sotto la lente di ingrandimento sono finiti anche tutte quelle persone che hanno voluto immortalare il momento con foto e video. Manca una sola cosa, dunque, che Juventus-Real Madrid entrino in campo per potersi contendere a Cardiff la finale di Champions League.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.