Fiorentina notizie oggi 16 marzo, Saponara pronto a conquistare la maglia viola

Saponara ha voglia di riscatto con la maglia della Fiorentina

Riccardo Saponara ha voglia di tornare ad essere protagonista, così dopo essersi rigenerato in quel di Empoli è pronto a ripartire con la maglia della Fiorentina. Gli anni bui trascorsi al Milan sono ormai alla spalle, anche se per sua diretta ammissione, per quanto negativa in termini di minuti trascorsi sul campo, l’esperienza in rossonero è stata altamente costruttiva perché in quell’ambiente è cresciuto tantissimo sia sotto il profilo sportivo che proprio di maturità. Ora, però, è tempo di pensare alla sua nuova maglia, la Fiorentina perché il classe ’91 ha tutto per poter essere un protagonista per il presente e per il futuro del calcio viola e italiano, le qualità ci sono.

Ultime notizie Fiorentina, Saponara vuole conquistare la piazza

E’ arrivato a Firenze con il chiaro intento di restarci a lungo per diventare uno dei protagonisti con la nuova maglia, Riccardo Saponara ha ben chiaro il suo percorso calcistico per il futuro, avendo scelto una piazza come quella di Firenze. Intanto la prima rete con la nuova maglia è già arrivata in occasione della partita contro il Torino, premiando la scelta di Paulo Sousa di inserirlo dal primo minuto e anche se al momento non figura tra l’undici titolare, in futuro potrebbe presto esserlo.

Al momento, il tecnico portoghese lo ha messo in ballottaggio con Ilicic anche per non rompere i delicati equilibri che ci sono nello spogliatoio. Questo, il classe ’91, lo sa bene e consapevole che in futuro potrà essere un protagonista a tutti gli effetti, non rimpiange la scelta di esser giunto alla Fiorentina, squadra con la quale piacerebbe tornare in Europa League nonostante il cammino fosse diventato più tortuoso del previsto. In una lunga intervista rilasciata al quotidiano Tuttosport, Saponara ha fatto il punto della situazione ammettendo che l’eliminazione in Coppa per mano del Borussia Moenchengladbach ha influito non poco sulla psiche del gruppo che sta ora provando a riprendersi. Per il giocatore di Forlì, arrivato in prestito dall’Empoli, se pur molto complicato, resta vivo l’obiettivo di rientrare in Europa facendo la corsa contro l’Atalanta, vera sorpresa di questa stagione.

Nel frattempo, però, dispensa consigli all’amico Bernarderschi suggerendogli di scegliere bene il suo cammino e di non fare scelte precipitose come ha fatto lui quando dalla serie B è andato direttamente al Milan.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.