Genoa-Atalanta, Enrico Preziosi tornerà allo stadio

la sagoma del presidente del genoa enrico preziosi allo stadio ferraris

Il numero uno del Genoa Enrico Preziosi ha comunicato, attraverso una nota sul sito ufficiale della società, il suo ritorno allo stadio ‘Luigi Ferraris’ in occasione del match contro l’Atalanta. Il match si disputerà nel prossimo turno di campionato (qui trovi ulteriori approfondimenti sulla 30esima giornata). Il calcio d’inizio è previsto domenica 2 aprile alle ore 15.

Nella nota apparsa sul sito dei rossoblu, il presidente comunica, inoltre, di aver preso atto della contestazione posta in essere dalla tifoseria con riferimento all’operato di Preziosi. Il patron ribadisce, in ogni caso, di rispettare le posizioni assunte dai tifosi, ma di non condividerle, dal momento – si legge nella nota – “c’è la convinzione di avere assolto ai gravosi impegni di gestione con l’intento di perseguire il bene del Genoa”.

Preziosi risponde alla contestazione

Il vulcanico presidente dei genovesi tornerà allo stadio ‘Luigi Ferraris’ a distanza di oltre due mesi. L’ultima volta fu, infatti, in occasione di Genoa-Crotone del 22 gennaio scorso. Con il comunicato, Preziosi (il quale, oltretutto, sta cercando nuovi acquirenti) ha voluto rispondere all’ultima contestazione orchestrata dall’Associazione club genoani (ACG) nei suoi confronti. Dopo i gruppi della gradinata nord e della tifoseria organizzata, dunque, il presidente dovrà fronteggiare un’altra protesta della tifoseria. Le modalità con cui avverranno le contestazioni – fa sapere l’ACG – saranno decise di partita in partita.

Ciò che i tifosi imputano al numero uno rossoblu sono le “promesse non mantenute e una gestione societaria senza un obiettivo sportivo”. Lo scopo della protesta sarebbe quello di salvaguardare la ‘genoanità’, “messa a repentaglio dalle ultime scelte del presidente”. Ad ogni modo, la tifoseria continuerà a sostenere la squadra, a cui viene comunque rivolto l’invito di non presentarsi – al termine del match contro l’Atalanta – sotto la curva Nord per i saluti di rito alla tifoseria.

Clima teso, dunque, in casa Genoa. Tuttavia, il gesto di Preziosi di tornare al ‘Ferraris’ per il match contro l’Atalanta potrà distendere i toni, anche se molto – come sempre accade in questi casi – dipenderà dalla prestazione offerta dai giocatori. In un campionato anomalo come questo, nel quale non c’è – praticamente – una lotta per la salvezza, molte squadre minori hanno perso gli stimoli, avendo raggiunto l’obiettivo minimo di non retrocedere già da molte giornate. La gara contro gli orobici di domenica potrebbe smentirci. O confermare quanto è stato appena scritto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.