Donnarumma, l’hacker e il gioco delle tre carte di Raiola: la soap è social

Giallo Donnarumma sul rinnovo con il Milan

Oggi con un mio tweet ho scatenato un vero putiferio, che non volevo generare, e di questo mi scuso. Desidero ribadire il mio amore assoluto per il Milan e i suoi tifosi. Ora ho in mente la Nazionale, con la quale spero di fare un regalo a tutti i tifosi. La mia promessa è che, non appena sarà finito l’Europeo, incontrerò la società insieme alla mia famiglia e al mio agente per discutere il mio rinnovo”. Questo è il messaggio di Gigio Donnarumma postato sul social Instagram. Almeno così sembrava, perché poco dopo le 23:00, il portiere attraverso l’altro suo profilo social Twitter, ha dichiarato di esser stato Hackerato. Per questo motivo avrebbe deciso di chiudere l’account da lui maggiormente utilizzato, proprio Instagram.

Un messaggio che ha mandato in confusione non solo i tifosi ma anche i diversi addetti ai lavori. Tutti hanno pensato, visto il riavvicinamento dei giorni scorsi con la società rossonera, che l’intrigo Donnarumma avrebbe finalmente trovato la conclusione più ovvia, quella del rinnovo. Una vicenda che ha dell’incredibile ma che, soprattutto, non sembra convincere nessuno. Con i tempi che corrono essere hackerati è tra le cose più in voga che ci sono, soprattutto se sei un personaggio pubblico. Ancor di più se sei il personaggio del momento. Ci sono diverse cose che, comunque, non fanno pensare a Donnarumma hackerata ma ad una linea scelta da Raiola.

Donnarumma hackerato, vince la linea di Raiola?

Il quesito che sorge spontaneo a tutti è: “Se realmente il profilo Instagram di Donnarumma fosse stato hackerato, perché tra i like comparivano anche quelli del fratello Antonio, del cognato Carmine Paoletti (che già ha detto anche la sua versione dei fatti), quelli dei compagni di squadra del Milan e della Nazionale?”. Ci sta che chi non ti è vicino possa mettere un like ad una semplice foto. Ma chi ti vive avrebbe dovuto sapere dell’hackeraggio perché conosce il tuo pensiero. Se a questo ci aggiungiamo che dal Milan hanno detto di essere stati già informati sul post, il dado è tratto. Proprio la società di via Aldo Rossi, conoscendo la volontà del ragazzo classe ’99, alla notizia che il profilo Instagram di Donnarumma sarebbe stato chiuso, è rimasta un pò sbigottita.

Ma cosa sta accadendo? E’ difficile a dirsi. In molti sui social hanno iniziato nuovamente ad attaccare Donnarumma. C’è chi, invece, è convinto che l’artefice di questa ‘farsa’ sia stato ancora una volta Raiola. Non a caso poco prima di assistere al cinguettio di Gigio, proprio il super agente italo-olandese ha voluto rafforzare ulteriormente il sodalizio con il portiere il post “Donnaraiola x Haters 1-0”. Una giornata social per Donnarumma, partita male e finita, se vogliamo, peggio. Il grosso punto interrogativo, comunque, lo porta sulle spalle Mino Raiola. Non si capisce il perché di tanta ostilità sul rinnovo di Donnarumma. Va bene con la storia che lui le bandiere le sposta (questo è il suo lavoro). Ma se il ragazzo ti fa capire di voler rinnovare il contratto con il Milan, è fuori luogo ogni sorta di avversità. Di sicuro Donnarumma ne sta uscendo male da questa situazione. Sui social i tifosi si dicono convinti che il portiere non è altro che una marionetta nella mani della famiglia Raiola. I commenti si sprecano sulla vicenda.

La giornata social di Donnarumma, comunque, non è finita all’eliminazione dell’account Instagram. Poco dopo, infatti, uno scatenato Raiola (assente da Twitter dal 18 ottobre 2016) ha cercato di calmare le acque con un altro tweet (tre post nel giro di 6 ore). Il super agente ha voluto precisare che Donnarumma al momento è concentrato sull’Europeo e che incontrerà il Milan, ovviamente assieme a lui, dopo la competizione. Un giallo nel giallo. A conti fatti Raiola ha detto la stessa cosa detta da Gigio, eliminando, però, la parte: “Amo il Milan e i suoi tifosi”. La barzelletta social è servita. Di certo non ci voleva Raiola per capire che il Milan e Donnarumma si sarebbero seduti a parlare subito dopo l’Europe Under 21 che vede gli azzurrini in semifinale contro la Spagna. Non è stato, infatti, un caso l’incontro di Montella con la famiglia Donnarumma. Così come non sono semplici voci quelle che parlano di un piccolo spiraglio sul rinnovo. Raiola, però, ha voluto far capire a tutti che lui non è affatto fuori dai giochi, pronto a prendere al 100% la decisione sul rinnovo così come ha fatto il 13 giugno. Alla prossima puntata della “social soap Donnarumma”.

Ecco il tweet dove Raiola dice che dopo l’Europeo Gigio incontrerà il Milan:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.