Icardi-Argentina, il ct Bauza: ‘Non lo convoco, ecco perchè’

mauro icardi con la maglia nerazzurra

Parole destinate a far parlare, quelle del commissario tecnico della nazionale argentina, Edgardo Bauza. Il 59enne nativo di Granadero ha parlato di Mauro Icardi e della sua decisione di non convocarlo con la maglia della ‘Seleccion’.

Mauro Icardi-Argentina: le parole di Bauza

“Non ho alcun problema con Icardi, ma l’Argentina ha il suo attaccante titolare, che è Gonzalo Higuain, e l’alternativa, Pratto” le parole di Bauza, intervistato da TyC Sports. Il ct argentino prosegue, dicendo che  “se un giorno dovessi fare a meno del Pipita e di Pratto, allora prenderei in considerazione la possibilità di convocare Icardi, così come considereri l’idea di scegliere Alario, che è un giovane di grandi prospettive. I quattro giocatori che ho in mente sono loro, ma solo Higuain e Pratto vestiranno l’Albiceleste nell’immediato futuro. Non ho intenzione di convocare un attaccante come Icardi, per poi lasciarlo in panchina e, magari, accendere ulteriori polemiche. Quando ci sarà la possibilità, sicuramente terrò in considerazione il suo nome”.

Il caso Icardi-Argentina, dunque, prosegue. Le dichiarazioni di Bauza alimenteranno – molto probabilmente – nuove polemiche legate alla vicenda. Su questa situazione campeggia anche il nome di Leo Messi, il quale – stando ad alcune indiscrezioni – avrebbe posto come condizione necessaria la non presenza di Icardi in nazionale, visto in patria come un traditore, dopo il triangolo amoroso Wanda Nara-Maxi Lopez-Icardi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.