Ufficiale Inter, Pioli esonerato: sfida a tre per la panchina

Pioli ad un passo dall'addio

L’Inter esonera Stefano Pioli. La notizia è diventata ufficiale alle 22,30, quando Juventus-Monaco erano ancora in campo nella semifinale di ritorno di Champions League. La società nerazzurra, attraverso un comunicato apparso sul proprio sito web, ha reso nota la decisione di sollevare l’allenatore parmigiano dall’incarico. La gestione della squadra, per le ultime giornate di campionato, è stata affidato a Stefano Vecchi, allenatore della Primavera.

Quarto cambio stagionale, dunque, per i nerazzurri, che dopo Mancini De Boer perdono anche Pioli. Con questa mossa, i vertici interisti mirano a risollevare la squadra, entrata in un tunnel nelle ultime giornate di campionato. Dopo un buon avvio, l’ex tecnico della Lazio si è – via via – smarrito per strada. Le lacune dell’Inter, d’altronde, sono sotto gli occhi di tutti. Le quattro sconfitte nelle ultime cinque partite e la vittoria sfumata nel derby all’ultimo secondo hanno messo la parola fine alla storia d’amore tra le due parti.

Ufficiale, Pioli esonerato: il comunicato dell’Inter

Dopo l‘ufficializzazione dell’esonero di Pioli, il club nerazzurro – come sottolinea il comunicato – è chiamato a guardare al futuro. Naturalmente, sarà il nome del prossimo allenatore a tenere banco nei giorni successivi all’interno dell’ambiente interista. A tal proposito, i nomi più dibattuti sono tre: in cima alla lista dei desideri di Suning c’è, come è noto, Antonio Conte. Il tecnico pugliese ha un contratto in essere con il Chelsea e non sarà semplice portarlo a Milano. Ad ogni modo, l’ex ct della Nazionale si è mostrato possibilista riguardo all’ipotesi di tornare in Italia. Gli altri due nomi caldi sono quelli di Diego Simeone e di Luciano Spalletti. Il ‘Cholo’ allenerebbe molto volentieri i nerazzurri e, quasi certamente, lascerà la panchina dell’Atletico Madrid al termine della stagione. Per quanto concerne il tecnico di Certaldo, invece, il discorso è più complicato, ma non di certo impossibile. Con l’ingresso ormai imminente di Walter Sabatini nella dirigenza Inter e con l’addio più che probabile di Spalletti alla Roma, il matrimonio tra le parti potrebbe andare in porto. Da sottolineare, comunque, come la prima scelta di Suning sia quella di Conte. I cinesi sono disposti a fare follie pur di portare l’ex allenatore della Juventus sulla panchina nerazzurra. Nei giorni scorsi, addirittura, si è parlato di un’offerta da 15 milioni di euro a stagione per lui.

Ecco la nota ufficiale con cui l’Inter comunica l’avvenuto esonero di Pioli:

“F.C. Internazionale Milano comunica di aver sollevato l’allenatore Stefano Pioli ed il suo staff tecnico dalla guida della prima squadra. L’Inter ringrazia Stefano ed i suoi collaboratori per la dedizione ed il duro lavoro svolto per il Club durante gli ultimi sei mesi di quella che si è rivelata una stagione difficile. L’attuale tecnico della Primavera, Stefano Vecchi, è stato incaricato della gestione della prima squadra con effetto immediato e per le tre partite stagionali ancora da giocare. La società inizierà fin da ora a lavorare in vista della prossima stagione sportiva”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.