Inter, infortunio Gagliardini: ecco l’esito degli esami strumentali

Oltre il danno la beffa per l’Inter nel posticipo della 30a giornata di Serie A. Nell’intervallo, Stefano Pioli è stato costretto a sostituire il miglior centrocampista in campo, Gagliardini. Tifosi e tecnico in apprensione soprattutto perché il derby di Milano è sempre più vicino.

Inter-Sampdoria ha mostrato tutte le fragilità dei nerazzurri. Probabilmente il sogno Champions League è svanito del tutto ma la quarta posizione è ancora a portata di mano. I punti che separano l’Inter dalla Lazio sono 5 a otto giornate dalla fine del campionato e tutto è ancora possibile.

Notizie Inter, infortunio Gagliardini: Pioli spera in un recupero lampo

Grande attesa nella giornata odierna per capire l’entità dell’infortunio di Gagliardini. Con gli esami strumentali del caso è arrivato il responso con Pioli che tira un sospiro di sollievo. Dopo la radiografia a cui è stato sottoposto il calciatore, sul profilo twitter della società è stato emesso un comunicato ufficiale:”escluse lesioni, confermata distorsione alla caviglia destra. Condizioni da valutare nei prossimi giorni”. La situazione verrà monitorata costantemente. La speranza di Pioli è di recuperare Gagliardini per il derby del 15 aprile. Più probabile, invece una sua espulsione per il match contro il Crotone.

L’allenatore nerazzurro spera di recuperare Gagliardini al più presto anche per una questione di ordine. Finché il centrocampista è stato in campo l’Inter è stata più disciplinata ed è riuscita a gestire meglio palla. Se a questo ci aggiungiamo che con lui in campo i nerazzurri hanno avuto un buon ruolino, il dado è tratto. Eccezion fatta per le sconfitte contro Juventus e Roma, con Gagliardini in campo i nerazzurri hanno sempre vinto e pareggiato con il Torino. Oltre a Pioli anche i tifosi nerazzurri sperano che l’infortunio di Gagliardini possa essere riassorbito al più presto. Il derby si avvicina e c’è bisogno di tutti i giocatori.

Ecco il tweet ufficiale dell’Inter sull’infortunio Gagliardini:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.