Inter, pronta l’offerta per Thiago Maia: la chiave è l’amico Kia?

Inter su Thiago Maia

A volte ritornano. Anche in casa Inter vale questo detto. La società nerazzurra sta provando a gettare le basi per la sessione estiva di calciomercato. Luciano Spalletti vuole innesti di qualità per poter rilanciare la squadra. Per poter, insomma, lottare per traguardi già importanti un ottavo piazzamento in classifica. Anche se Ausilio non ha una mole di lavoro elevata da fare qualcosa deve sicuramente cambiare all’interno dell’organico anche in virtù del modulo utilizzato dal nuovo allenatore.

Spalletti, si sa, è un allenatore a cui piace vedere giocare bene le proprie squadre. Per poter fare ciò però ha bisogno (come del resto tutti gli allenatori) di giocatori funzionali al suo schema. Da qui, l’idea di puntare su calciatori come Federico Bernardeschi o Lucas Moura del PSG. Questi, però, sono solo due dei tanti obiettivi inseriti sul taccuino presentato a Piero Ausilio dal neo allenatore nerazzurro.

Ultime Inter, Thiago Maia torna ad essere un obiettivo di mercato

E’ fresca di poche ore la notizia dell’incontro tra Piero Ausilio e Beppe Bozzo. Argomento di conversazione, neanche a dirlo, Federico Bernardeschi. Il talento viola piace a Spalletti che lo avrebbe messo in cima alla lista dei desideri. Tuttavia, il calciomercato dell’Inter non ruota solo attorno ai Bernardeschi e Lucas di turno. In queste ultime ore, infatti, come riportato dal Corriere dello Sport sembra esser tornato di moda un vecchio pupillo della società nerazzurra. Un calciatore seguito anche la scorsa estate: Thiago Maia, centrocampista classe ’97 del Santos.

Il brasiliano, dalle sue parti, è considerato un talento. Trattare con il Santos per il portare Thiago Maia all’Inter, però, non è semplice. La società di corso Vittorio Emanuele sarebbe disposta a versare nelle casse del Santos circa 14 milioni di euro. Il cartellino del centrocampista, però è per il 70% di proprietà del club brasiliano e per il 30% Giuliano Bertolucci. Per poter sbloccare la situazione, Ausilio potrebbe avvalersi dell’aiuto di Kia Joorabchian così come accaduto quasi un anno fa per Gabigol.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.