Inter, Vecino sbarca a Milano per le visite mediche: ecco tutti i dettagli dell’operazione

Vecino è un nuovo giocatore dell'Inter

Matias Vecino è un nuovo giocatore dell’Inter, quasi. Non ci sono più dubbi circa il suo trasferimento a Milano sponda nerazzurra,  solo le ultime formalità da risolvere prima di mettere nero su bianco e rendere ufficiale il nuovo colpo di calciomercato dell’Inter. Il centrocampista uruguaiano raggiunge, così, Borja Valero suo compagno di squadra anche alla Fiorentina. Quella stessa squadra che in questa sessione di trattative sta cambiano completamente pelle soprattutto a causa delle cessioni illustri.

Un’operazione di mercato che non è mai stata messa in dubbio. La famiglia Della Valle non si sarebbe mai potuta opporre proprio al trasferimento di Vecino all’Inter perché la società di corso Vittorio Emanuele ha manifestato sin dal primo momento le intenzioni di pagare la clausola rescissoria di 24 milioni di euro per poter usufruire del cartellino del centrocampista classe ’91. L’unico rallentamento che c’è stato in quest’operazione di mercato è stato causato dalla mancata intesa sulla formula di pagamento che avrebbero voluto le due società.

Notizie mercato Inter, Vecino arrivato a Milano per le visite mediche

Luciano Spalletti presto potrà finalmente abbracciare il suo nuovo acquisto. Vecino all’Inter è solo questione di ore. L’uruguaiano in serata è arrivato a Milano per poter effettuare nella mattinata di martedì 1 agosto le visite mediche di rito prima di poter firmare il nuovo contratto che lo legherà alla società milanese per 4 anni a 3 milioni di euro a stagione. Un acquisto importante e fortemente voluto dall’ex allenatore della Roma.

La buona riuscita di quest’operazione di calciomercato dell’Inter è stata manifestata anche dalla Fiorentina attraverso un comunicato ufficiale: “ACF Fiorentina comunica che la Società FC Internazionale ha manifestato l’intenzione di acquisire i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Matias Vecino avvalendosi della clausola rescissoria. Il Club viola autorizza, pertanto, il giocatore ad effettuare le visite mediche propedeutiche alla definizione dell’accordo”. Atterrato a Milano, alla domanda se fosse felice di questo trasferimento, Vecino ha risposto: “Ovviamente si”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.