Juventus-Barcellona, Luis Enrique: ‘Temo tutto dei bianconeri’

il tecnico del barcellona luis enrique in conferenza stampa

Nella conferenza stampa della vigilia di Juventus-Barcellona, ha parlato per primo il tecnico dei blaugrana Luis Enrique. Come era prevedibile, l’ex allenatore della Roma non si è sbilanciato molto sulla formazione che scenderà in campo domani sera (martedì 11 aprile 2017) allo ‘J-Stadium’.

Accanto a lui, in conferenza stampa, c’era Javier Mascherano, anch’egli molto abbottonato su quello che sarà il match di andata dei quarti di finale di Champions League. Sintomo che è una sfida molto sentita dal club catalano, che vorrà dimostrare – ancora una volta – di essere una delle migliori quattro squadre d’Europa. In basso, le parole dei due sulla super-sfida.

Quarti Champions, Juventus-Barcellona: le parole di Luis Enrique

“La Juventus è una grandissima squadra. Non penso che questa possa essere considerata una rivincita della finale di Berlino. Anche se erano già grandi prima, loro sono cresciuti molto in questi due anni, soprattutto l’estate scorsa quando hanno speso molto in sede di calciomercato – dice il tecnico blaugrana – Scenderemo in campo per dare il cento per cento, cercheremo di essere  più rilassati possibile. Cosa temo della Juve? Tutto, davvero tutto. Dobbiamo stare attentissimi, loro in casa hanno un andamento incredibile e dovremo giocare una grande partita sia in difesa che in attacco per cercare di spuntare le loro armi migliori”.

Subito dopo l’allenatore del Barca, ha parlato il difensore Javier Mascherano. Alla domanda se andranno a Torino alla ricerca di un pareggio, il giocatore risponde così: “Noi non siamo una squadra che sa speculare su queste cose. Una delle nostre caratteristiche è quella di scendere sempre in campo per vincere. Comunque, dovremo stare attenti. La Juve in casa è quasi imbattibile”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.