Juventus, Bonucci tra Milan e Premier: intanto Lucci conferma la probabile cessione

Bonucci potrebbe lasciare la Juventus

Leonardo Bonucci via dalla Juventus? A quanto pare quella che sembrava potesse essere una semplice voce di calciomercato estiva, sta trovando sempre più conferme con il passare delle ore. Nel primo pomeriggio di mercoledì 11 giungo sono iniziate a giungere le prime indiscrezioni che parlavano di un forte interesse del Milan per Bonucci. La società di via Aldo Rossi avrebbe anche avanzato una proposta choc ai bianconeri.

La notizia sembrava, però, non trovare riscontri negli ambienti rossoneri. Almeno fino alla tarda serata. Pian piano, infatti si sono trovati sempre più riscontri sul possibile addio di Leonardo Bonucci alla Juventus. Il difensore bianconero e della Nazionale, a quanto, pare vuole provare una nuova esperienza. I malpensanti hanno ricondotto il tutto alla finale di Cardiff, dove si narra di una discussione tenutasi negli spogliatoi bianconeri e che ha visto proprio Bonucci tra i protagonisti in prima linea. La verità, invece, potrebbe essere tutt’altra. Il numero 19 bianconero potrebbe voler provare una nuova esperienza dopo aver vinto tanto in Italia con la maglia della Juventus.

Bonucci al Milan, arrivano le prime conferme di una trattativa

Quando la notizia di Bonucci pronto a lasciare la Juventus sembrava potesse finire nel dimenticatoio,  sono arrivate tutte le conferme del caso. A quanto pare, Massimiliano Mirabelli nei giorni scorsi ha realmente chiesto informazioni sul difensore bianconero. Nella possibile trattativa con la società bianconera, però, non si è mai parlato di Alessio Romagnoli che i rossoneri considerano incedibile. Le conferme arrivano, invece, su De Sciglio. Insomma una chiacchierata esplorativa, con la Juventus poco incline a vendere Bonucci ai rossoneri (per il momento). Nella tarda serata, ad aprire del tutto alla clamorosa cessione di Bonucci ci ha pensato Alessandro Lucci, agente del difensore il quale, intercettato da Sportitalia proprio in merito alla partenza del proprio assistito ha detto: “Ci stiamo lavorando”.

Una notizia choc e per nulla contemplata in quanto Bonucci è stato sempre considerato un perno della formazione bianconera. A voler guardare il quadro completo, comunque, non vanno dimenticati i diversi screzi che ci sono stati nel campionato scorso proprio tra il difensore e Massimiliano Allegri. Bonucci al Milan resta comunque una pista difficile da seguire, perché i bianconeri preferirebbero venderlo all’estero. La Premier bussa da diverso tempo con il Chelsea e il Manchester City pronte a fare follie. Già l’estate scorsa c’è stato un corteggiamento serrato. Anche la società di via Aldo Rossi, comunque sembrerebbe disposta a spendere 50-60 milioni di euro per il cartellino del calciatore. Milan o Premier League, dunque, nel futuro di Bonucci (forse). Se Marotta spinge per una cessione all’estero, Lucci lavora molto per una permanenza in Italia, considerando anche la volontà della famiglia del difensore, il quale preferirebbe restare nel Bel paese.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.