Juventus-Milan 2-1, l’arbitro Massa decide la partita

arbitro massa di imperia

Polemiche destinate a durare per molti giorni quelle di Juventus-Milan, il match più importante in calendario nella 28esima giornata di Serie A. L’arbitro Massa condiziona con le sue scelte la partita, terminata col risultato di 2-1 grazie al rigore trasformato da Dybala a recupero scaduto. Di Bacca (in leggero fuorigioco) e Benatia gli altri gol. In basso, potrai trovare il video completo con gli highlights del match.

Storia (vista) di un Juventus-Milan

Una partita condizionata dagli errori arbitrali. È un leit motiv che si ripete (troppo) spesso nelle partite tra Juventus e Milan. Dal gol-non gol di Muntari del 25 febbraio 2012 (che ha condizionato le sorti del campionato) sono seguiti – negli anni – una serie di sviste arbitrali volte a penalizzare talvolta i bianconeri, talvolta i rossoneri.

Questa sera è successo di nuovo, con l’arbitro Massa che ha condizionato l’andamento del match con i suoi vistosi errori. Dal rigore non fischiato su Dybala al discusso rigore finale concesso ai bianconeri, passando per le (ingiuste) ammonizioni di Pasalic, Deulofeu e Romagnoli. Inutile dire che il voto per l’arbitro di Imperia è abbondantemente al di sotto della sufficienza. Una designazione che – ci permettiamo di dire – è stata troppo avventata da parte di Messina, il quale ha preferito risparmiare i vari Orsato, Rizzoli, Rocchi e Tagliavento per le due semifinali di Coppa Italia, i derby di Milano e Torino e per Napoli-Juve. Magari sarebbe stato meglio scegliere di non designare Massa per una partita così delicata, considerando – inoltre – che il direttore di gara odierno si era reso protagonista nella partita di andata, non concedendo – in qualità di arbitro addizionale – un gol regolare ai bianconeri. Magari sarebbe stato il caso di far gestire questo delicato incontro ad un arbitro differente. Ma con i se e con i ma si sa, non si va lontano. Ad ogni modo, però, Massa ha dimostrato di non avere mai avuto il controllo della partita, a prescindere dagli episodi negativi che lo hanno coinvolto.

Juventus-Milan 2-1: 31esima vittoria consecutiva allo Stadium

In una partita tra Juventus e Milan, sarebbe bello se si tornasse a parlare esclusivamente di calcio giocato, magari pesando maggiormente le decisioni sulle designazioni arbitrali. Per quanto concerne il match, comunque, si è vista una buona Juve, che in più occasioni ha sfiorato il gol. A negare la gioia di una vittoria pià ampia ai bianconeri, ci ha pensato Donnarumma, dimostratosi – semmai ce ne fosse ancora bisogno – un autentico fenomeno tra i pali. Il portiere rossonero ha saputo tenere a galla i suoi con almeno quattro interventi  decisivi. In ogni caso, il Milan ha giocato una buona partita. Pur concedendo spazio all’avvolgente manovra dei bianconeri, la squadra di Montella si è difesa con ordine ed è stata capace di affacciarsi – a più riprese – nella metà campo avversaria.

Si tratta della 31esima vittoria consecutiva della squadra di Allegri allo Juventus Stadium. Un ruolino di marcia da record, che però i bianconeri hanno seriamente rischiato di interrompere, se non fosse stato per il fortunoso episodio avvenuto a recupero scaduto. Ecco il video del match.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.