Juventus-Napoli, Dybala non accetta le accuse: ‘Koulibaly si è scusato’

Dybala risponde alle accuse del Napoli

Juventus-Napoli, una storia infinita tra due rivali che non accennano minimamente a placarsi. Ogni volta è la stessa storia, chi perde è pronto a polemizzare per un motivo o per un altro, talvolta anche con giusta causa, tuttavia questa è una di quelle immagini del calcio che non si dovrebbero mai vedere perché non si fa altro che inasprire gli animi tra le due tifoserie.

La polemica lanciata da Cristiano Giuntoli subito dopo la partita di Coppa Italia, ha inevitabilmente aperto due correnti di pensiero con i tifosi del Napoli e anche di qualche altro club di Serie A ad appoggiare l’accusa mentre dall’altra parte c’è l’accusato, la Juventus che non ci sta e risponde a tono anche con Dybala autore della doppietta su rigore.

Coppa Italia: Juventus-Napoli, Dybala non ci sta

Paulo Dybala non vuole sentir parlare di favoritismi arbitrali, stufo delle continue illazioni nei confronti del club bianconero: “Quando c’è la Juventus in campo e ci fischiano un rigore a favore ci sono sempre polemiche. Quando invece non ce li fischiano, nessuno dice niente…”. Un Dybala al veleno che continua: “Sul primo rigore chiedete a Koulibaly, sicuramente vi dirà che c’era visto che in campo mi ha chiesto scusa per il fallo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.