Juventus-Real Madrid, Allegri: ‘Domani conta solo vincere’

juventus real madrid finale champions league 2017

Di seguito, tutte le parole della conferenza stampa di Allegri, Dani Alves e Buffon. Molto carico l’ambiente bianconero, che dimostra di avere molta convinzione e fiducia nei propri mezzi. Ecco come hanno risposto i due calciatori e il tecnico bianconero alle domande dei giornalisti di tutto il mondo.

Rivivi il LIVE della conferenza stampa di Allegri, Dani Alves e Buffon

18,08 – Su Dybala: “Paulo è cresciuto molto anche sotto l’aspetto caratteriale e nel preparare questo tipo di partite. Quest’anno ha giocato con grande personalità e grande cattiveria e domani non subirà alcun tipo di pressioni”. Su Mandzukic: “È un giocatore straordinario che ha già vinto ovunque è andato”. Su Alex Sandro: “È un giocatore che è migliorato tantissimo sia in fase offensiva che in fase difensiva e credo che insieme a Marcelo siano i due terzini sinistri più forti al mondo”.

18,02 – Sulla partita: “Dobbiamo capire quando attaccare e quando difendere. L’importante sarà portare a casa questa Coppa. Imposterò il match anche a seconda di chi giocherà tra Bale e Isco. Settanta partite di fila che il Real segna? Allora domani forse non segnerà”. Sull’aspetto psicologico del match e su Higuain: “Gonzalo non deve dimostrare assolutamente nulla. Ha segnato tanto, e anche quando non ha segnato ha offerto delle grandi prestazioni. Per quanto riguarda l’aspetto psicologico, dico che nelle finali può succedere di tutto”.

18,00 – È il turno di Massimiliano Allegri. Di seguito, riportiamo la diretta scritta di tutte le parole del tecnico bianconero: “Affronteremo con la massima serenità la partita di domani sera. Dobbiamo fare tutto il possibile per portare a casa la Champions League. Giocheremo contro il Real Madrid, che ha storia e tradizione, ma dobbiamo cercare di capitalizzare le occasioni che ci capiteranno sui piedi”. Sulle scelte di formazione: “Non ho ancora fatto tutte le scelte. Devo valutare con attenzione i giocatori che andranno in panchina, che secondo me sarà determinante”. Su Keylor Navas: “È un giocatore importante per il Real Madrid e ha dimostrato di valere la maglia che indossa”.

17,34 – Domanda: “Che effetto ti fa essere considerato un fuoriclasse al pari di Cristiano Ronaldo?”. Risposta di Buffon: “Sono dei paragoni che servono a stimolare le fantasie di tutti. Per quel che mi riguarda non ho la sfacciataggine di pensare una cosa simile, anche perchè abbiamo due ruoli talmente differenti che è impossibile fare un paragone tra me e lui. Il ‘Pallone d’Oro’, per adesso, non mi interessa. Penso solo alla partita di domani. Il mio modo di approcciarmi alla partita sarà diverso, ad esempio, da quello di Dani Alves. Sarà una partita molto più speciale per me, perchè potrebbe essere l’ultima occasione della mia carriera. Il mio imperativo per questa gara è quello di giocarla senza alcun rimpianto. Siamo un gruppo compatto e fondato sull’altruismo, per cui so che una mia ottima prestazione potrebbe aiutare i miei compagni di squadra”.

17,28 – “Alzare la coppa mi provocherebbe gioia immensa – afferma il portiere bianconero – Non c’è niente di più bello nella vita di ricevere un premio voluto e sognato per tanto tempo”. Su Cristiano Ronaldo: “Cristiano è un modello sportivo da prendere d’esempio per tutti coloro i quali si avvicinano allo sport”. Il portiere glissa alla domanda se abbia studiato o meno i movimenti di CR7 in questi giorni.

17,23 – La seconda domanda è per Buffon, a cui viene chiesto come stanno vivendo la vigilia: “Stiamo pensando alle possibili difficoltà della partita. Ci saranno momenti difficili, e altri favorevoli. La voglia di conquistare la Champions è tantissima, come potrete immaginare”.

17,21 – La prima domanda è per Dani Alves. Alla domanda della sfida tra i brasiliani di Juve e Real: “È qualcosa di molto speciale potersi trovare a fianco di grandissimi giocatori e disputare un’altra finale di Champions League. Siamo dei privilegiati e dobbiamo goderci tutti questo momento, a prescindere da chi sia l’avversario”.

17,15 – Tra qualche istante prenderà il via la conferenza stampa live di Buffon, Allegri e Dani Alves.

17,06 – Poco dopo, è il turno di Max Allegri passare davanti ai microfoni di ‘Premium Sport’. Intervistato da Gianni Balzarini, il tecnico livornese ha dichiarato: “Bisogna avere una grande serenità. Dobbiamo essere bravi a capire i momenti della partita. In settimana abbiamo cercato di preparare la partita, com’è giusto che sia. Domani conta solo vincere: dobbiamo portare a casa la coppa e per fare questo dobbiamo fare una grande prestazione di orgoglio e di testa, ancor prima che di tecnica. Dalla nostra, abbiamo grande convinzione. Loro in fase difensiva qualcosa ci concederanno e noi dovremo saper sfruttare le occasioni che ci capiteranno. Abbiamo fatto una stagione importante, che domani potrà diventare straordinaria”.

17,00 – Intervistato dai microfoni di ‘Premium Sport’ poco prima dell’inizio della conferenza stampa, ha parlato Gigi Buffon. Queste le parole del numero uno bianconero: “Abbiamo la possibilità di scrivere la storia e di fare qualcosa che nella storia della Juve non è mai riuscita a nessuno. Scenderemo in campo compatti e dovremo mantenere sempre alta la concentrazione. Il giorno della vigilia è sempre difficile da affrontare, ma questo ci permetterà di arrivare al match con la giusta tensione”.

Sondaggio: chi vincerà la Champions League?

Juventus o Real Madrid? Chi sarà il club che alzerà la coppa al cielo nella serata di Cardiff di sabato 3 giugno? Di seguito, un semplice sondaggio per votare chi, secondo voi, sarà il nuovo campione d’Europa tra i bianconeri e i ‘Galacticos’.

[poll id=”5"]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.