Lazio-Roma, i biancocelesti ipotecano la finale di Coppa Italia

Derby di Coppa Italia tra Lazio e Roma

Grande vittoria della Lazio nel derby della Capitale. I biancocelesti battono la Roma col risultato di 2-0 e mettono una seria ipoteca sulla finale. Di Milinkovic-Savic e Immobile i gol della squadra di Simone Inzaghi. Giallorossi spenti e poco pericolosi. La compagine di Spalletti non riesce ad incidere e paga alcune disattenzioni difensive. Totti entra a cinque minuti dalla fine e riesce ad incidere poco sul match.

Cronaca Lazio-Roma, semifinale andata Coppa Italia 2016/2017

PRIMO TEMPO – Complici le varie assenze, Simone Inzaghi (ecco le sue dichiarazioni post-partita) schiera una Lazio inedita, con Wallace e Bastos in difesa e Basta e Lukaku e centrocampo, nel 3-5-2 disegnato dal tecnico biancoceleste. Il tecnico della Roma Luciano Spalletti, invece, dà fiducia ad Alisson tra i pali e ripropone Paredes in cabina di regia, con De Rossi in panchina. La prima occasione del match è per i giallorossi: dopo pochi minuti il tiro velenoso di Dzeko viene deviato in corner. Inizio appannaggio di Nainggolan e compagni, con la Lazio che – nei primi 25′ – si rintana in difesa alla ricerca del contropiede. Ma di lì a poco il match è destinato a cambiare, con Felipe Anderson che riesce a tenere in campo un pallone che sembrava perso e a smistarlo per l’accorrente Milinkovic-Savic, che trova la zampata del vantaggio biancoceleste al 29′. È il sesto gol in stagione per il serbo. Dopo qualche minuto, la Roma prova a reagire, ma il colpo di testa di Dzeko termina alto di poco. Sul finire del primo tempo viene ammonito Parolo, che salterà la gara di ritorno a causa della diffida.

SECONDO TEMPO – La Roma sembra entrare in campo con il piglio giusto nella ripresa, ma la Lazio è sempre molto attenta e riesce a coprire tutti gli spazi in difesa. Immobile e compagni riescono – addirittura – a rendersi pericolosi, con un gran tiro di Felipe Anderson sul quale si avventa in qualche modo Alisson. Quando i biancocelesti aumentano il ritmo del pressing, la squadra di Spalletti  (le parole del tecnico al termine del match) ha la migliore occasione della sua partita con Salah, che centra il palo dopo una bella azione personale. Al 67′ Simone Inzaghi butta nella mischia Keita, mentre qualche minuto prima, per la Roma era entrato Perotti. Il leit motiv della sfida è quasi sempre lo stesso: possesso palla sterile dei giallorossi e Lazio che punta sulle ripartenze veloci. Il raddoppio dei biancocelesti arriva al 78′ con Ciro Immobile, che sfrutta il perfetto assist del neo entrato Keita e insacca il tap-in vincente proprio sotto la Curva Nord. All’85’ entra capitan Totti, ma l’assalto finale della Roma è inutile. La partita si conclude al 96′ col risultato finale di 2-0.

La Lazio mette il sigillo sulla finale di Coppa Italia, mentre alla Roma servirà una vera e propria impresa per riuscire a centrare l’atto conclusivo della Tim Cup, che manca dalla stagione 2012/2013, quando i giallorossi persero proprio contro i biancocelesti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.