Risultati Serie A 35^ giornata: tracollo Inter col Genoa, cuore Crotone

logo serie a tim 2016 2017

Si sono concluse le sei partite previste alle ore 15 di oggi, domenica 7 maggio 2017, per quella che è la 35 giornata di Serie A. Gol ed emozioni su tutti i campi sui quali si è giocato, con il match tra Lazio-Sampdoria terminato – addirittura – con dieci reti. Alla fine, finisce 7-3 per i biancocelesti, che superano nettamente i blucerchiatila squadra di Giampaolo, complice l’espulsione (giusta) nel primo tempo di Skriniar per fallo da ultimo uomo.

Tracollo Inter in quel di ‘Marassi’: la compagine di Stefano Pioli rimedia la terza sconfitta consecutiva e permette al Genoa di resuscitare dall’incubo della retrocessione. Di Pandev il gol che ha deciso il match. Grazie a questi tre punti, infatti, gli uomini di Juric allontanano lo spettro della Serie B. Tuttavia, da registrare anche le vittorie di Crotone ed Empoli, rispettivamente contro Pescara Bologna.

Risultati partite Serie A 35^ giornata

CHIEVO-PALERMO  1-1

Termina con il risultato di 1-1 il match del ‘Bentegodi’ tra Chievo Verona Palermo. Succede tutto nel secondo tempo: al vantaggio di Pellissier per i padroni di casa al 67′ risponde Goldaniga allo scadere del tempo regolamentare. Questo risultato condanna matematicamente i rosanero alla Serie B. Dopo il Pescara, dunque, anche la squadra del presidente Baccaglini viene retrocesso nella categoria cadetta.

EMPOLI-BOLOGNA 3-1

Grande Empoli allo stadio ‘Castellani’, dove i toscani battono il Bologna e mettono una seria ipoteca sulla salvezza. Gli uomini di Martusciello tengono a distanza di sicurezza il Crotone, che resta a quattro punti di distanza. I gol dell’incontro, per i padroni di casa, sono stati siglati da Croce, Costa Pasqual. In particolare, quest’ultimo si è reso protagonista di una vera e propria prodezza balistica, con un grandissimo tiro da distanza siderale infilatosi sotto l’incrocio della porta difesa da Mirante. Per i felsinei, l’autore del gol è stato Verdi, che ha battuto Skorupski con un bellissimo tiro a giro di sinistro sul secondo palo.

GENOA-INTER 1-0

Terza sconfitta consecutiva per l’Inter, che non sembra avere più la forza di rialzarsi. I nerazzurri devono soccombere sotto i colpi del Genoa, che riesce a trovare il gol partita al 71′ grazie al grande ex del match, Goran Pandev. Uno degli uomini del ‘Triplete’ ha preferito non esultare dopo aver realizzato la rete del match. La squadra di Pioli sbaglia un rigore concesso dall’arbitro Damato allo scadere con Candreva, che si incarica della battuta dopo una discussione con Gabigol. Europa League sempre più lontana per Icardi e compagni. Proprio il capitano nerazzurro è stato bersagliato dai fischi dei propri tifosi durante la sostituzione. Inter sempre più nella bufera, mentre il Genoa resuscita ed è quasi salvo.

LAZIO-SAMPDORIA 7-3

Grandissimo spettacolo allo stadio ‘Olimpico’ di Roma, dove la Lazio batte la Sampdoria con un pirotecnico 7-3. I biancocelesti passano subito in vantaggio con l’uomo del momento, Keita Baldé, abile a raccogliere un passaggio filtrante di Milinkovic-Savic e a battere Puggioni con un diagonale di destro. L’episodio chiave del match si ha, però, al 18′, quando l’arbitro Mazzoleni concede un calcio di rigore ai padroni di casa ed espelle Skriniar per un fallo da ultimo uomo. Immobile trasforma il rigore e la Sampdoria resta in dieci. Da quel momento in poi, gli uomini di Giampaolo mollano la presa, tanto che il primo tempo si conclude sul 5-1. Di Hoedt, Felipe Anderson e De Vrij i gol per i biancocelesti, mentre per gli ospiti Linetty ha firmato la rete dell’illusorio 2-1. Anche la ripresa offre molte reti, con la Samp tutta votata all’attacco e per nulla impaurita di subire imbarcate. I restanti gol dell’incontro sono stati siglati da Lulic Immobile (che firma la sua doppietta personale e si porta a 22 gol in campionato) per la Lazio, e da una doppietta di Quagliarella. Con questi tre punti, la squadra di Simone Inzaghi vola matematicamente in Europa League.

PESCARA-CROTONE 0-1

Vittoria che potrebbe non bastare al Crotone in ottica salvezza. Ad ogni modo, i calabresi si impongono allo stadio Adriatico contro il Pescara grazie ad una perla di Tonev al 70′. L’esterno bulgaro trova un grandissimo gol da distanza siderale e firma la vittoria dei suoi. Tuttavia, come anticipato, le vittorie di Genoa ed Empoli non permettono ai calabresi di avvicinarsi alla zona salvezza. Quando mancano sole tre giornate al termine del campionato, la squadra di Nicola è distante quattro punti dall’Empoli quartultimo.

SASSUOLO-FIORENTINA 2-2

Partita ricca di emozioni al ‘Mapei Stadium’ di Reggio Emilia, dove Sassuolo Fiorentina pareggiano per 2-2. Dopo l’iniziale vantaggio viola al 37′ con Chiesa, i neroverdi riescono a ribaltare il risultato, complice anche l’espulsione di Gonzalo Rodriguez. I padroni di casa riescono a portarsi sul 2-1 grazie a Politano (su rigore) e a Iemmello, che realizza il suo secondo gol stagionale. Quando la vittoria sembrava cosa fatta, arriva – a tempo quasi scaduto – la rete di Bernardeschi, che ristabilisce definitivamente la parità. Un dato curioso: Iemmello ha realizzato il gol numero mille di questa Serie A.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.