Maradona, giornalista russa lo accusa di tentata violenza: guai in vista per El Pibe?

Guai in vista per Diego Armando Maradona: uno dei calciatori più forti nella storia del calcio è stato accusato di stupro da Katerina Nadolskaya, giornalista russa che sarebbe stata importunata dal ‘Pibe de Oro’ in un albergo di San Pietroburgo. Lo storico numero dieci del Napoli si trovava in Russia per la finale di ‘Confederations Cup’ tra Germania-Cile (vinta dai tedeschi).

Come avviene sempre in questi casi, le due versioni sono assolutamente discordanti. Maradona, infatti, respinge al mittente le accuse lanciate dalla reporter russa. Anzi, come era solito fare in campo, l’argentino passa al contrattacco. In basso, entrambe le versioni sull’accaduto.

Maradona tenta violenza su giornalista russa? Lui si difende

Secondo il racconto della donna, ‘El Pibe de Oro’, dopo essersi fatto raggiungere nella sua camera d’albergo con la scusa di rilasciare un’intervista, avrebbe fatto delle avances spinte nei confronti della giornalista russa. Addirittura – sempre secondo Katerina Nadolskaya – l’ex attaccante del club partenopeo avrebbe provato a spogliare la donna, che, invece, avrebbe opposto resistenza. Al ‘Mundo’, la Nadolskaya ha raccontato che Maradona ha alzato la voce dopo aver capito che le sue intenzioni non erano le stesse dell’argentino: “Ero spaventatissima e stavo quasi per chiamare la polizia, ma poi un suo amico, impaurito, mi ha buttato dei soldi in faccia e me ne sono andata via”.

Come anticipato, è completamente differente la versione di Maradona, che attraverso i suoi legali fa sapere che la donna, nella stanza d’albergo, si sarebbe spogliata davanti a lui, senza che questi avesse avanzato alcuna richiesta alla giornalista. La vicenda è destinata a far parlare ancora.

Maradona a Napoli per la cittadinanza onoraria

Intanto, nella giornata di oggi (martedì 4 luglio), Maradona atterrerà a Napoli per la cittadinanza onoraria che il capoluogo campano conferirà ad una delle più grandi leggende nella storia del calcio. La giunta comunale ha approvato ieri la delibera per il prestigioso riconoscimento all’argentino. Per l’occasione, è prevista anche una cerimonia in piazza del Plebiscito. Inutile dire la grande folla che attenderà ‘El Dies’ nella sua città adottiva. Si prevedono oltre 30 mila persone per l’atteso evento. Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris (che consegnerà a Maradona la cittadinanza onoraria), sta pensando anche all’ipotesi di un maxischermo per permettere di assistere alla cerimonia a chi non potrà essere in piazza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.