Mercato Inter in uscita, Perisic vuole il Manchester Utd ma i nerazzurri rifiutano l’offerta

Perisic vuole andare al Manchester Utd

Inizia oggi 9 giugno l’avventura di Luciano Spalletti come allenatore dell’Inter. L’ex tecnico giallorosso, intercettato dai microfoni di Premium Sport, è stato chiaro anche in chiave mercato in uscita con riferimento a Perisic:”Non dobbiamo convincere nessuno, l’Inter è il massimo cui si possa aspirare e devono essere loro a convincerci di essere da Inter. Io ho vissuto l’arrivo qui all’Inter con entusiasmo, se c’è gente che non avverte questo entusiasmo è bene che vada dove si sente trascinato per fare bene il suo lavoro”.

Poche parole ma precise e pungenti come sempre. In pratica per Spalletti, Perisic è libero di lasciare la società nerazzurra se questo è ciò che realmente desidera. Se non si tratta di una “cessione” almeno nelle parole, poco ci manca. Il calciatore croato da diverso tempo avrebbe fatto trasparire la sua volontà di lasciare l’Inter per provare una nuova esperienza in Premier League. Considerando che l’ombra del Fair Play Finanziario è da tempo sulle casse della società del Suning, bisogna anche prendere in considerazione le cessioni dei calciatori che sul mercato potrebbero portare maggiori introiti.

Ultime mercato Inter in uscita, Perisic vuole il Manchester Utd ma la prima offerta è bassa

Il Manchester Utd vuole Perisic e Perisic vuole il Manchester Utd. Tutto molto semplice, almeno a parole. I fatti parlano di una prima offerta dei Red Devils che si aggira attorno i 40 milioni di euro. La società nerazzurra, tuttavia, non sembrerebbe intenzionata ad accettare la proposta del Manchester. Per tanto ci si avvia ad un primo rifiuto che, di fatto, aprirebbe una trattativa vera e propria con le parti pronte ad incontrarsi nuovamente per trovare un’eventuale accordo.

La richiesta della società di corso Vittorio Emanuele si aggira su 55 milioni di euro, l’impressione è che Perisic al Manchester Utd possa trasferirsi ad una cifra inferiore. Il croato farà, infatti, valere il proprio punto di vista e volendosi trasferire all corte di Mourinho, per l’Inter con ogni probabilità non resterà altro da fare che provare ad accettare una richiesta inferiore a quella desiderata ma superiore ai 40 propostigli nella giornata odierna. L’impressione è che stia per iniziare un lungo braccio di ferro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.