Mercato Juventus, De Sciglio a un passo: ecco le cifre dell’accordo con il Milan

Mattia De Sciglio nuovo calciatore della Juventus

L’asse Torino-Milano in questa sessione di calciomercato continua ad essere bollente. Non solo nei giorni scorsi c’è stato il trasferimento di Leonardo Bonucci al Milan. I rossoneri seguono con molto interesse Andrea Belotti, mentre sul fronte bianconero la pista che porta a Mattia De Sciglio in queste ore ha subito un’accelerazione importante. Già nel corso della trattativa che ha portato Bonucci in rossonero, si è parlato del numero 2 rossonero. Tuttavia, le due operazioni di calciomercato sono state scorporate.

E’ stato chiaro sin da subito, però, che tra le due società c’è stato un gentleman’s agreement per far fare il percorso inverso ai due giocatori. Il terzino rossonero ha chiesto da tempo di esser ceduto. Allegri, d’altra parte lo sta richiedendo alla società bianconera da almeno 3 stagioni (dal giorno in cui ha messo piede a Vinovo). La società di via Aldo Rossi, però, lo ha sempre ritenuto incedibile. Questo almeno, fino a qualche mese fa. La situazione tra De Sciglio e parte dei tifosi, infatti, è precipitata e il calciatore preferisce cambiare aria anche per trovare nuovi stimoli.

Ultime calciomercato Juventus, accordo vicino con il Milan per De Sciglio

Stando ad alcune indiscrezioni raccolte da Sky Sport, il calciomercato della Juventus, dopo aver ufficializzato Douglas Costa, potrebbe chiudere per Mattia De Sciglio. I bianconeri sono ad un passo dall’ufficializzare la chiusura della trattativa con la società di via Aldo Rossi. Ci sarebbe da limare solo la parte inerente i bonus. Infatti, l’accordo tra Juventus e Milan dovrebbe esser stato trovato sui 12 milioni di euro per quanto riguarda la parte fissa. Il rischio di non vedere De Sciglio alla Juventus non sembra esserci affatto. I dettagli per chiudere quest’operazione di mercato sono facilmente raggiungibili. Dopo la partenza di Dani Alves, i bianconeri avranno un nuovo terzino. De Sciglio, inoltre, potrà tornare utile anche sulla corsia sinistra in quanto destro naturale ma adattabile facilmente anche sulla corsia opposta. C’è da sottolineare, nonostante lo scetticismo di alcuni tifosi che, il ragazzo classe ’92 ha più volte dimostrato che in contesti ben rodati (vedi la Nazionale di Conte), riesce ad esprimere il meglio di sé.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.