Mercato Milan in uscita, la Premier League su due attaccanti rossoneri: la situazione

Lapadula piace all'Everton

In Casa Milan non tiene banco solo il mercato in entrata e il caso nato sul rinnovo di Donnarumma. Fassone e Mirabelli in questi giorni stanno curando anche le possibili cessioni. I rossoneri, infatti, per ripartire con il piede giusto non devono solo acquistare, devono anche sfoltire una rosa che rischia di diventare eccessiva nei numeri. Da tempo si parla di possibili partenti. Tra questi i più gettonati sono Mattia De Sciglio e Carlos Bacca. Ovviamente, però, ci sono società interessate anche ad altri calciatori che, se ceduti, farebbero rientrare se pur in parte le spese che la società sta affrontando in questo periodo.

E’ fresca di giornata la notizia di alcuni emissari dell’Everton presenti a Casa Milan. Prima di loro nella sede della società di via Aldo Rossi è arrivato anche Vincenzo Morabito. Argomento di discussione Gianluca Lapadula. Il numero 9 rossonero non è certo della permanenza al Milan, soprattutto ora che è arrivato André Silva. Anche se al momento non sembra aver avuto comunicazioni dalla società in merito a un suo possibile trasferimento, come giusto che sia il suo procuratore, ha iniziato a prendere informazioni a riguardo.

Ultime calciomercato Milan in uscita, la Premier League sulle tracce di Lapadula e Niang

Tra i calciatori che potrebbero muovere il calciomercato del Milan in uscita sembra esserci anche Gianluca Lapadula. In mattinata l’Everton ha fatto pervenire il proprio interesse per l’ex attaccante del Pescara. Tuttavia oltre al club di Liverpool, ha chiesto informazioni su Lapadula anche il Brighton. L’attaccante, però, ammesso che il Milan decida di venderlo, non avrebbe la Premier League tra le priorità. Preferirebbe, infatti, restare in Italia. L’altro attaccante su cui il campionato inglese avrebbe mosso passi importanti è M’Baye Niang. Per quanto riguarda il francese la situazione è diversa. Dopo esser andato nel corso del mercato invernale al Watford, Niang è di ritorno a Milano in quanto l’ex squadra allenata da Mazzarri non è intenzionata ad esercitare il diritto di riscatto.

Questo ha, dunque, costretto Fassone e Mirabielli a rivisitare le mosse del mercato del Milan in uscita. Niang, infatti, sembra essere ormai fuori dal progetto di Montella. La società di via Aldo Rossi ha fatto affidamento sui 16 milioni di euro in entrata per una sua cessione a titolo definitivo. Per questo gli stessi dirigenti rossoneri si sarebbero mossi in prima persona alla ricerca di un nuovo club. Anche per Niang, l’Everton ha iniziato a chiedere informazioni. Anche se Toffees devono guardarsi le spalle dal Fenerbache non sembrano preoccuparsi più di tanto perché l’attaccante non vorrebbe  andare in Turchia. La speranza del duo Fassone-Mirabelli è quella di riuscire a vendere al più presto Niang, magari incassando i 16 milioni di euro pattuiti già a gennaio con il Watford.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.