Mercato Milan, sarà Perin il nuovo portiere dei rossoneri?

il portiere mattia perin con la fascia da capitano del genoa

Giorni di fuoco in casa Milan dopo la vicenda che ha visto come protagonisti Gigio Donnarumma e il suo procuratore, il cinico Mino Raiola. Dopo la decisione del giovane portiere di non rinnovare il suo contratto in scadenza nel 2018 e le conseguenti reazioni dell’ambiente rossonero, nella giornata di ieri, domenica 18 giugno 2017, ci sono state le dure parole di Raiola a tenere banco. Tuttavia, all’agente FIFA ha risposto per le rime l’amministratore delegato Marco Fassone, che si è mostrato possibilista per un eventuale ritorno di fiamma con Donnarumma, ma che allo stesso tempo ha attaccato duramente Raiola.

Ad ogni modo, se la situazione del classe ’99 non avrà ripercussioni positive già a partire dai prossimi giorni, la società di via Aldo Rossi acquisterà quello che – con ogni probabilità – sarà il portiere titolare nella prossima stagione. Su tutti, nelle ultime ore, sta circolando con insistenza il nome di Mattia Perin, estremo difensore del Genoa, che sembra essere davanti rispetto agli altri nomi per la porta rossonera.

Calciomercato, sarà Perin il nuovo portiere del Milan?

È il direttore sportivo del ‘Grifone’, Mario Donatelli, a confermare il forte interessamento del Milan per Perin. Addirittura, il ds rossoblù afferma che la trattativa per portare il calciatore a Milanello potrebbe concludersi in tempi brevissimi: “Il Milan sta pensando seriamente a Perin – esordisce Donatelli – Ora vedremo se la trattativa si concluderà o meno, ma c’è un forte interesse del Milan e, a meno di passi indietro clamorosi nel caso Donnarumma, l’affare potrebbe chiudersi già questa settimana”. Non c’è molto spazio per le interpretazioni: secondo il ds genoano, Perin potrebbe essere un tesserato del club rossonero a partire da questa settimana.

Nonostante l’apertura odierna dell’amministratore delegato Marco Fassone per intavolare un nuovo discorso con Raiola per Donnarumma, dunque, il Milan sta cercando di cautelarsi sul mercato. Il rischio sarebbe quello di ritrovarsi con due potenziali portieri titolari, se la situazione di Gigio dovesse sbloccarsi dopo l’eventuale acquisto di Perin. Ma, in certi casi, è sempre meglio avere delle certezze, soprattutto data la situazione precaria (per usare un eufemismo) tra il Milan e il suo attuale portiere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.