Mercato Napoli, ADL scarica Sarri: sarà addio a fine stagione?

aurelio de laurentiis

ADL, come un fulmine a ciel sereno, innesca una bomba che fino a pochi minuti prima della partita di Champions League Real Madrid-Napoli sembrava potesse essere innocua, gettando ombra sul grande lavoro svolto da Maurizio Sarri in questi due anni. Al patron azzurro non è andata giù la sconfitta del Santiago Bernabeu così, pochi minuti dopo il fischio finale, ha tuonato contro il suo tecnico imputandogli la mancanza della cattiveria agonistica promessa prima del match, ed evidenziando alcune carenze sul modulo scelto oltre che la storica critica contro i giocatori strapagati in sede di calciomercato ma lasciati in panchina a poltrire.

Novità mercato Napoli, ADL e Sarri destinati a lasciarsi?

Maurizio Sarri non ci sta alle dure accuse di De Laurentiis e si è subito difeso scegliendo la sua migliore tattica, attaccando le parole del patron azzurro e sostenendo che è lui a lavorare ogni giorno sul campo, ergo le scelte spettano a lui, senza dimenticare che la decisione di inserire Mertens al centro dell’attacco è stata fatta per il semplice motivo che Milik è reduce da un pesante infortunio e dunque non ancora al top della condizione fisica.

Il botta è risposta ovviamente potrebbe lasciare strascichi importanti per il futuro del Napoli perché tanto Maurizio Sarri quanto De Laurentiis sono due ossi duri caratterialmente e le cose non se le mandano di certo a dire. La conseguenza di questo battibecco andato in diretta mondiale potrebbe essere addirittura un addio a fine stagione con la squadra azzurra costretta nuovamente a ripartire da zero con un nuovo progetto tecnico.