Mercato Roma, Defrel è ufficialmente giallorosso: le prime dichiarazioni

Defrel in ballottaggio con Matri per la partita contro la Lazio

Mancava solo l’ufficialità per sancire il matrimonio tra la Roma Gregoire Defrel. La società giallorossa ha comunicato sul proprio sito di avere acquisito le prestazioni dell’attaccante del Sassuolo. La formula è quella del prestito con obbligo di riscatto: 5 milioni di euro subito più altri 15 tra un anno e al verificarsi di determinate situazioni sportive. Il calciatore francese ha firmato con il club capitolino un contratto quinquennale, che lo legherà ai giallorossi fino al 2022.

L’arrivo del giocatore è stato fortemente voluto dal neo allenatore Eusebio Di Francesco, che lo ha avuto nelle ultime stagioni al Sassuolo. Con il tecnico abruzzese in panchina, l’ex Cesena ha siglato 23 reti in 73 presenze ufficiali. Vediamo le prime dichiarazioni dell’attaccante e del direttore sportivo giallorosso Monchi.

Calciomercato, Defrel alla Roma: le parole dei protagonisti

“Avere l’opportunità di giocare con la Roma per me significa tantissimo. Farò parte di un gruppo fortissimo e di una squadra tra le migliori d’Italia. Naturalmente, questo è un grande stimolo e sono molto contento di essere qui. Prometto che darò tutto per questa maglia”. Queste le primissime parole di Gregoire Defrel da neo giocatore giallorosso.

Del suo arrivo ha parlato anche Monchi. Queste le parole del direttore sportivo del club capitolino, sorridente in volto dopo aver concluso un’operazione per nulla semplice: “Sono davvero felice di avere Defrel nella nostra squadra. Gregoire era per noi una priorità e rappresenta in pieno il profilo di attaccante che stavamo cercando. Può ricoprire tre diversi ruoli, è veloce, sa giocare e sacrificarsi per la squadra, fornisce profondità e ha un ottimo senso del gol”. Entusiasta, dunque, il ds giallorosso, che ha così potuto accontentare mister Di Francesco, il quale – dal canto suo – sperava nell’acquisto del calciatore. Nelle due stagioni in cui lo ha allenato al Sassuolo, il tecnico abruzzese raramente ha saputo rinunciare a Defrel.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.