Milan, preso Borini: domani le visite mediche per il colpo a sopresa

Fabio Borini piace alla Lazio

Il calciomercato del Milan continua a regalare sorprese. I rossoneri chiudono un’operazione che sembrava potesse essere in via di definizione con la Lazio. Nel pieno della trattativa che potrebbe portare a Milanello Hakan Calhanoglu, la società di via Aldo Rossi ha chiuso una trattativa lampo con il Sunderland, acquistando l’attaccante Fabio Borini, vecchia conoscenza del calcio italiano che ha sviluppato la sua carriera in Premier League.

Nelle scorse ore si è parlato di un forte interesse della Lazio per Borini con Claudio Lotito ad aver già trovato gli accordi necessari con il Sunderland. Si parlava di un prestito oneroso di 1 milione di euro più il riscatto obbligatorio alla prossima stagione per una cifra vicina i 6 milioni di euro. C’era, però, da convincere ancora il calciatore. Per questo motivo Simone Inzaghi era pronto a scendere in campo. I due, infatti, si sarebbero dovuti vedere ad Ibiza anche se formalmente non per parlare di calciomercato. Queste almeno erano le indiscrezioni che arrivavano fino a poche ore fa.

Ultime calciomercato Milan, trattativa lampo: arriva Borini

Per Fabio Borini al Milan è praticamente fatta. L’attaccante classe ’91 è un nuovo calciaotore a disposizione di Vincenzo Montella. Una trattativa lampo tra la società di via Aldo Rossi e il Sunderland. Le parti non hanno trovato grosse difficoltà nel trovare gli accordi necessari. Il club inglese, infatti, è retrocesso in Championship. Per questo motivo, difficilmente riesce a trattenere i giocatori di maggior spessore. Una trattativa lampo che si è consumata sotto gli occhi della Lazio. C’è, tuttavia, da precisare che Mirabelli già la scorsa settimana ha incontrato l’entourage del ragazzo per provare ad aprire con il Sunderland la trattativa che si è concretizzata, a sorpresa oggi. Nella giornata di domani sono attese le visite mediche di rito. Poi Borini sarà a tutti gli effetti un nuovo giocatore del Milan.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.