Milan cinese, budget stellare per un mercato da sogno

Berlusconi stringe la mano alla cordata cinese che acquisterà il Milan

Ci siamo, il Milan cinese prende sempre più forma con il closing fissato al 3 marzo. Ogni giorno trapela un’indiscrezione che fa sognare i tifosi che sperano in una rinascita della squadra per tornare a gioire. Siamo praticamente ai dettagli e dagli ambienti vicino la società di via Aldo Rossi non trapelano mugugni che lasciano immaginare ad un dietro front della Sino-Europe Sports, come accaduto a dicembre anche se in quel caso c’è da dire che la cessione Milan è saltata per alcune pratiche burocratiche che hanno tardato il passaggio dei soldi nelle casse Fininvest.

Novità Milan cinese, budget stabilito e mercato stellare

Quello che stanno vivendo i supporters rossoneri in questo momento può tranquillamente essere definito un coutdown a tutti gli effetti; conto alla rovescia che porta alla cessione Milan dalle mani di Fininvest a quelle della Sino-Europe Sports per il 99,93 %; in questi giorni transiteranno i 320 milioni di euro restanti per arrivare al closing dopo i 200 di caparra versati nei mesi scorsi, soldi che partiranno da Hong Kong, transiteranno per il Lussemburgo per poi fermarsi nelle casse del gruppo Fininvest.

Secondo indiscrezioni raccolte dalla Gazzetta dello Sport, il nuovo Milan cinese è pronto ad investire 200 milioni di euro sul mercato, con i primi 100 già pianificati e che, in parte serviranno per finanziare la stagione in corso. Alla restante parte, poi, saranno aggiunti presumibilmente altri 100 milioni di euro per un mercato sul quale già da tempo stanno lavorando Fassone e Mirabelli che potranno contare anche su un extra-budget che dovrebbe arrivare dalle cessioni di alcuni giocatori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.