Milan, Mirabelli flirta con Kalinic ma il vero obiettivo in attacco è un altro top player?

Mirabelli nuovo ds del Milan

Le porte di Milanello hanno aperto i battenti ufficialmente il 5 luglio. In Casa Milan, però, viaggia ancora a vele spiegate il calciomercato. La settima ‘sinfonia’ in arrivo per Vincenzo Montella è quell’Andrea Conti corteggiato per oltre un mese. La storia, però, è recente con Percassi che ha fatto resistenza fino alla fine provando ad alzare ulteriormente il prezzo del cartellino. Il caso Donnarumma merita, invece, una parentesi a parte perché la telenovela dell’estate sta spazientendo tutti con Raiola che calza a pennello nel ruolo di burattinaio. C’è poi il calciomercato del Milan in uscita da sistemare. Diversi, infatti, sono i calciatori che non rientrano nei piani dell’allenatore rossonero. A riguardo, Mirabelli è stato categorico. Non c’è una necessità assoluta di vendere, dunque chi arriva per i tesserati rossoneri deve presentare le giuste offerte.

Tra un Conti che arriva e un Kucka che potrebbe lasciare Milanello nella giornata odierna, il duo Fassone-Mirabelli continua a tenere d’occhio il mercato delle punte e quello del centrocampo. Gli obiettivi, neanche tanto nascosti, sono Lucas Biglia e Nikola Kalinic. Entrambi avrebbero piacere di indossare la maglia rossonera per la prossima stagione. Restano, tuttavia, da convincere Lazio e Fiorentina con i biancocelesti che hanno alzato il prezzo del cartellino dell’argentino. Mentre discorso differente è per il club viola alle prese con una dura contestazione dei tifosi. Il direttore sportivo rossonero, comunque, ha dimostrato di non perdersi d’animo e con una frase sorniona ha acceso la fantasia di tutti i tifosi. Mirabelli ha, infatti, aperto le porte alla possibilità di prendere qualche altro calciatore dalla Bundesliga.

Ultime mercato Milan, non solo Kalinic nei piani di Mirabelli

Nikola Kalinic al Milan è una pista calda e che piace molto tanto alla dirigenza quanto all’allenatore. Arrivare al croato, però, non è semplice con la Fiorentina che sta provando a fare muro soprattutto per evitare che la situazione con i tifosi degeneri ulteriormente. Nel frattempo, però, diverse indiscrezioni raccolte infiammano il calciomercato del Milan per quanto riguarda le punte. Il tutto chiaramente associato a quel: “Dobbiamo decidere se spendere il budget per un solo top player o per diversi calciatori”. Parole di Marco Fassone che lasciano intendere che in pentola qualcosa bolle. L’arcano è presto risolto. A quanto pare il Milan non ha abbandonato la pista che porta a Pierre Emerick Aubameyang.

Come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, la società di via Aldo Rossi sta monitorando la situazione tra il centravanti del Borussia Dortmund e il Tianjin. La squadra di Cannavaro ha, infatti, pronto un maxi contratto che farebbe tremare le gambe a chiunque. La trattativa, però, al momento è in fase di stallo. Ecco, allora, l’idea di Mirabelli. Attendere entro la fine della prossima settimana per capire quali sono i margini per poter portare Aubameyang al Milan. A questo c’è da aggiungere un’intesa nata tra il ds rossonero e la famiglia dell’attaccante pochi mesi fa. Il costo del cartellino di Aubameyang si aggira sui 50 milioni di euro, una cifra elevata ma giustificata per il capocannoniere dell’ultima Bundesliga con 31 reti. Fassone e Mirabelli scrutano e pianificano le prossime mosse di calciomercato del Milan.

Scopri la formazione del Milan nella prossima stagione

1 Comment

  1. Non ne possiamo piu ,va bene che Raiola ha mantenuto la famiglia x 4 anni ma ora basta vendere il 99 prima che succeda un casino

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.