Milan, Kessie supera i controlli supplementari: a breve l’ufficialità

milan, kessie alla madonnina per le visite mediche

Nelle ultime ore, tiene banco nell’ambiente rossonero la questione legata a Franck Kessie. Il centrocampista ivoriano ha svolto –  nella giornata di ieri, martedì 30 maggio 2017 – le visite mediche di rito, ma qualcosa è andato storto. Dai primi esami fatti, è emersa una problematica fisica giudicata lieve e risolvibile. Nella giornata di oggi, il giocatore si è sottoposto ad ulteriori accertamenti.

I controlli supplementari ai quali è stato sottoposto – in mattinata – Kessie hanno dato esito positivo. L’ultimo step, adesso, saranno i test che il centrocampista classe ’96 dovrà effettuare, nella giornata di domani, a Milanello. L’ufficialità del suo acquisto è attesa, quindi, per domani pomeriggio. Ormai, tutto dovrebbe filare liscio e difficilmente ci saranno degli altri intoppi.

Kessie, oggi nuove visite mediche

Questa mattina, il portale africano ‘Afrique Press’ aveva lanciato l’indiscrezione secondo la quale il Milan avrebbe scoperto la reale età di Kessie, che – sempre secondo il giornale – sarebbe più vecchio di cinque anni rispetto a quanto dichiarato. Una notizia che, in seguito al passaggio delle seconde visite mediche di Kessie, non ha trovato – evidentemente – fondamento alcuno. Molti siti italiani avevano ripreso la ‘bufala’ circolata sul web in queste ore. Anche quotidiani considerati di riferimento – come il ‘Corriere dello Sport’ – si sono lasciati ingolosire dalla portata mediatica della notizia, marciandoci sopra, senza verificare nessuna fonte.

Noi di ‘CalcioNewsWeb’, in assenza di riscontri certi, abbiamo preferito astenerci dal riportare una notizia etichettata – a distanza di poche ore – come una bufala. Il nostro credo giornalistico è quello di riportare fedelmente i fatti ai nostri lettori, tenendoci a debita distanza da notizie di dubbia provenienza. Cogliamo l’occasione per rivolgere un caro saluto ai nostri lettori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.