Milan, Raiola su Donnarumma: ‘Undici top club su di lui’

mino raiola

Dopo soli pochi giorni, si torna a parlare della spinosa questione legata a Gigio Donnarumma. Il giovanissimo portiere del Milan non ha ancora rinnovato il suo contratto con la società di via Aldo Rossi. Al momento, non ci sono segnali troppo incoraggianti al riguardo. L’ipotesi che il classe ’99 lasci i rossoneri è concreta.

Intervistato dal ‘Corriere dello Sport’ in esclusiva, sulla spinosa vicenda è intervenuto anche Mino Raiola. Il re dei procuratori ha speso – come prevedibile – delle parole di elogio sul suo assistito, e non ha risparmiato qualche frecciatina al club milanese. Vediamo, nel dettaglio, le sue dichiarazioni sull’estremo difensore rossonero.

Raiola: “Gigio è il Maradona dei portieri”

“Gigio è il Maradona dei portieri” esordisce Raiola nell’intervista del ‘Corriere dello Sport’. “Bisogna lasciarlo crescere in pace – continua – Non è uno schiavo, nè un robot. Ci sono undici top club interessati a lui. Il contratto di Donnarumma scadrà, come tutti sapete, nel 2018: io non ho mai detto a Fassone e Mirabelli ‘o firmiamo adesso o non firmiamo più’. Gigio è un patrimonio del club e capisco lo stress dei tifosi, che vorrebbero subito il suo rinnovo. Ma per ora lasciamo lavorare in pace i nuovi dirigenti, che si sono insediati da poco più di un mese”. Poi, Raiola, chiude con una frase sibillina: “Se mi domandi: c’è possibilità che Donnarumma firmi il rinnovo con il Milan, io ti rispondo si. Se mi chiedi: c’è possibilità che Donnarumma lasci il Milan? Ti rispondo ancora si”.

Parole enigmatiche, come sempre, quelle del ‘re del mercato’, che lasciano molto spazio alle interpretazioni di giornalisti e tifosi. Impossibile capire da queste dichiarazioni se il matrimonio tra il Milan e Donnarumma proseguirà. Di sicuro, però, Raiola sta cercando di portare acqua al proprio mulino. Il suo lavoro è quello di fare gli interessi dei propri calciatori. E, questo, gli riesce come sempre a meraviglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.