Milan, rinnovo Donnarumma: ecco la proposta dei rossoneri

gigio donnarumma con la maglia del milan

Di questi tempi, quando si parla di Gigio Donnarumma scatta subito l’argomento del rinnovo contrattuale del giovanissimo portiere del Milan. La questione sta assumendo contorni davvero spinosi, soprattutto se si pensa che a tutelare gli interessi del giocatore c’è un certo Mino Raiola.

Il noto procuratore, siamo sicuri, non si lascerà sfuggire l’occasione per complicare i piani dei dirigenti rossoneri. La volontà di questi ultimi, comunque, è quella di voler trattenere l’estremo difensore a lungo. Per questo, secondo quanto riportato dal ‘Corriere della Sera’, sarebbero disposti ad un notevole sacrificio per accontentare le pretese dell’agente italo-olandese.

Ultime Milan-Donnarumma: Raiola attendista

Mino Raiola, prima di sedersi al tavolo delle trattative, ha espressamente richiesto che gli vengano fornite garanzie tecniche riguardo al futuro della società. Tuttavia, il Milan non è disposto ad aspettare e sta facendo pressioni sull’agente di Donnarumma per chiudere la trattativa per il rinnovo il prima possibile e per scongiurare, di conseguenza, il rischio che tutto questo si trasformi in una “telenovela”. Attualmente, il contratto del giovane portiere rossonero scade a giugno 2018. Una data che non lascia tranquilli Fassone Mirabelli, che di sicuro non vogliono perdere il giocatore a zero. Per questo, secondo il ‘Corsera’, c’è un piano ben delineato per trattenere Donnarumma al Milan.

Ma quali condizioni è disposta ad offrire la società rossonera? Oltre ad un ingaggio importante (si partirebbe da una base di 3,2 milioni di euro), Donnarumma riceverebbe la fascia da capitano. Inoltre, nella trattativa per il rinnovo, un ruolo importante potrebbe essere ricoperto da Alfredo Magni. L’attuale preparatore dei portieri del Milan, infatti, ha un rapporto speciale con Gigio e con la sua famiglia. Pertanto, una sua permanenza sarebbe certamente gradita all’entourage del giocatore.

Ma l’asso nella manica del Milan è un altro: il ritorno di Antonio Donnarumma in rossonero. Il fratello del giocatore, anch’egli portiere, è cresciuto nelle giovanili rossonere, senza però esordire in prima squadra. Attualmente, egli milita nell’Asteras Tripolis, squadra facente parte del massimo campionato greco. L’amministratore delegato del Milan, Marco Fassone, spera che questa possa essere la mossa vincente per convincere definitivamente Donnarumma (e Raiola) a restare a Milanello. D’altronde, i rapporti tra i due fratelli sono a dir poco idilliaci. Nonostante la distanza, infatti, i contatti sono molto frequenti e sarebbe un sogno, per tutta la famiglia, se i due vestissero contemporaneamente la maglia del Milan.

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.