Milan, rinnovo Donnarumma: primi contatti Fassone-Raiola, la Juve resta in agguato

gianluigi donnarumma detto gigio

In Casa Milan non si pensa solo al campionato con un posto in Europa League da conquistare. C’è anche il calciomercato a tenere banco. Prima dei possibili acquisti bisogna pensare anche ai calciatori già in rosa che rischiano di lasciare Milanello. Su tutti il rinnovo Donnarumma è quello più urgente. Non vanno, comunque, accantonati e sottovalutati quelli inerenti Suso e De Sciglio.

Marco Fassone il giorno della presentazione ufficiale della nuova dirigenza è stato chiaro. Il Milan deve tornare sul tetto del Mondo. Per farlo c’è, però, bisogno di investimenti importanti. La squadra deve essere competitiva. Attualmente in rosa ci sono giocatori di prospettiva che affiancati anche da altri campioni potrebbero fare la nuova storia calcistica del club.

Ultime notizie Milan, rinnovo Donnarumma la priorità di Fassone

La priorità di Fassone, come confermato dallo stesso neo amministratore delegato è il rinnovo Donnarumma. Il giovane e talentoso portiere ha il contratto in scadenza nel 2018. Raiola, però, si è già messo in moto per capire le basi del rinnovo legate anche al progetto della società di via Aldo Rossi. Nel frattempo ha sentito anche altri club pronti a fare follie pur di tesserare Gigio. La Juventus resta in attesa ma in pole eanche il Real Madrid segue l’evolversi della vicenda.

I prossimi giorni saranno importanti per capire quale sarà il futuro di Donnarumma. Fassone e Mirabelli hanno una strategia precisa e incontreranno Raiola, già contattato in settimana. Si parlerà ovviamente del rinnovo Donnarumma gettando le basi per un matrimonio solido e duraturo. Si parla di un possibile accordo sulla base di 3,5/4 milioni di euro a stagione almeno fino al 2022. La priorità di Gigio è quella di restare al Milan, come manifestato in più occasioni. La Juventus, però, continua per la sua strada e spera in un mancato accordo tra le parti. Il nuovo Milan sta prendendo forma, il futuro passa da basi solide e ill rinnovo Donnarumma sarebbe già un segnale forte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.